Vai al contenuto

paolo

Amministratori
  • Numero contenuti

    2.162
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su paolo

  • Grado
    ¡¡Popcorning!!
  • Compleanno 12/01/1954

Profile Information

  • Genere
    Male
  • Località
    Genova

Visite recenti

94.105 visite nel profilo
  1. Io li ho sempre visti saltare dentro e fuori senza problemi, almeno fino a che non erano vecchietti. Però se creiamo delle rampe o scalette sicure evitiamo il pericolo di inciampi.
  2. Grazie! Molto bene! A scanso di problemi ci si può far fare dal veterinario una sorta di certificato che attesti la salute della bestiola, da portare sempre con sé quando si viaggia.
  3. La scarsa illuminazione è accettabile per periodi limitati; suppongo comunque che in estate ci sia abbastanza luce anche attraverso quelle aperture.
  4. Quella postata da Moni75 è molto carina e trova più utilizzi. Io mi limitavo a lasciare aperto lo sportello della gabbia perchè fosse utilizzato come rampa d'accesso e d'uscita, coprendola con un panno imbottito per evitare la possibilità di inciampare. Considera comunque che il "problema" c'è da entrambi i lati della porta della gabbia e mettere qualcosa anche all'interno ruberebbe troppo spazio prezioso (a meno di non utilizzare anche all'interno la soluzione proposta da Moni, che servirebbe come casetta-rifugio, oltre che come rampa).
  5. Grazie per le news su Quintilio! Sono assolutamente d'accordo con voi. Se il piccolo non soffre e il problema viene contenuto dalla terapia, si lascia l'intervento come ultima spiaggia.
  6. Oh oh... finirai per aumentare l'ansia di Maeve...
  7. In realtà dice ben poco, speriamo si vada a buon senso.
  8. https://www.blv.admin.ch/blv/it/home/tiere/reisen-mit-heimtieren.html
  9. Francamente non sono a conoscenza di norme sull'ingresso in Svizzera di animali esotici, ma proverò a documentarmi. Quanto alle precauzioni per il viaggio puoi leggere la scheda di Franci:
  10. Si, è opportuno rivolgersi al veterinario. Quel frammento sembra proprio lo "stampo" di un rene. Noi raccomandiamo sempre che sia esperto in esotici (magari poi conosce pesci e rettili, ma non le cavie...), ma anche il veterinario più "generico" , se persona affidabile e di buon senso, può fare un ottimo lavoro. Personalmente mi rivolgo ad un veterinario che non ha master in esotici, ma del quale non ho mai avuto motivo di lamentarmi.
  11. paolo

    Pellet

    Non c'è alcun problema ad usare il pellet per stufe che si compra nei sacchettoni dei brico. E' esattamente lo stesso che trovi nelle belle confezioni dei pet-shop, ma costa un terzo o meno rispetto a questi. E' comunque opportuno verificare che nei sacchettoni non ci sia un eccesso di pellet sbriciolato, inutilizzabile.
  12. paolo

    Leah!

    Il metodo cosiddetto "dell'ascensore"
×
×
  • Crea Nuovo...