Vai al contenuto

Jon

Membri
  • Numero contenuti

    0
  • Iscritto

  • Ultima visita

1 Seguace

Su Jon

  • Grado
    Pui!
  • Compleanno 15/10/1992

Profile Information

  • Genere
    Female
  • Località
    Torino

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Allora, nella sua dieta giornaliera c’è: Radicchio, cicoria, sedano, finocchio, cetriolo, peperone. A volte alternavo il cetriolo alla carota, e quando capitava qualche verdura tipo scarola, cime di rapa, spinaci, gliele proponevo e ha sempre mangiato tutto con gusto, non è mai stata difficile sul cibo. In questi giorni mangiava solo cicoria, ogni tanto sedano, cetriolo, spinacino, prezzemolo. Ho cercato di assecondarla ma pian pianino ha iniziato a snobbarmi anche questi... idem per il pellet e tavolette di vitamina C, andava matta per tutto, ora qualsiasi cosa le avvicini al naso lei sposta la testa... di conseguenza sta sempre nella casetta perché per quanto io continui a lasciarle cibo a disposizione, non avendo stimoli ad uscire rimane dentro, sono io a costringerla a camminare ogni tanto...
  2. Ciao ragazzi volevo solo aggiornarvi su Arya... ieri con la dottoressa abbiamo deciso di fare un’ecografia, una lastra ed esami del sangue, ed è risultato tutto abbastanza nella norma... in breve quindi l’unico problema di Arya è questa disoressia, per la quale mi ha dato un appetizzante, che però non sembra aver fatto un bel niente... ragazzi conoscete qualche rimedio per stimolare l’appetito? Davvero non so più cosa fare, sto già dando 1ml di Betotal sciroppo al giorno, non ce la faccio più mi sta scomparendo sotto gli occhi nonostante il Critical Care...
  3. Sì purtroppo è una situazione abbastanza stressante, perché i minimi miglioramenti che ci sono in realtà non durano... in questi giorni ha mangiato prevalentemente cicoria (che mangiava già normalmente), ogni tanto gradiva il sedano, e mangiava con gusto le coste, ora mi snobba anche quello... mi fa una pena assurda vedere che mi cerca per il cibo ma poi non c’è nulla che le vada...anche perché lei ha sempre mangiato qualsiasi tipo di verdura, senza distinzioni, infatti speravo che tra tutte le varietà che le propongo, qualcosa continuasse a mangiarlo... Il cortisone era più per curare l’orecchio, ma influisce abbastanza sul sistema immunitario, perciò stiamo iniziando ad eliminarlo gradualmente... Per i polmoni alla fine fa solo aerosol mattina e sera, può influire sull’appetito? Non so più dove battere la testa, ormai sono tre settimane che è iniziato il tutto...
  4. Ciao ragazzi, volevo aggiornarvi su Arya... Ieri siamo andate dalla veterinaria che le ha fatto la seconda iniezione di antibiotico, e stiamo valutando di sospendere il cortisone... Al ritorno Arya era molto vispa, ha mangiato un po’ di verdura, ha fatto feci a volontà. Da stamattina invece non mangia nulla, mangerebbe solo prezzemolo che come ben sapete non è di certo alla base di un’alimentazione corretta... il resto delle verdure le snobba tutte, idem il pellet, ogni tanto mangia qualche filo di fieno.. Ragazzi non ce la faccio più, sto finendo le idee, io vedo che vuole mangiare perché poco fa si è messa a fischiettare, ma davvero non so più che cosa fare... Non capisco perché abbia voglia di mangiare ma poi non tocchi niente, potrebbero essere i farmaci? Ho notato che ha di nuovo la pancia gonfia, e scrolla spesso la testolina.. Datemi qualche suggerimento per favore, se ne avete
  5. Grazie a tutti ragazzi. Adesso mi sono accorta che ha una zampina posteriore un po’ gonfia, e zoppica un po’ da quel lato lì, entrambe sono leggermente arrossate ma non più di quanto siano sempre state. Cosa potrebbe essere? Spero non stia sviluppando una pododermatite, visto il calo di salute...
  6. Sì Paolo, purtroppo ci ho pensato anche io che forse sarebbe stato meglio lasciare il mondo com’era, però comunque alla fine il problema dell’otite credo si sarebbe presentato prima o dopo... Per quanto riguarda i denti, sia da lastra sia da tac sembravano perfetti, idem le radici. Sto cercando di tenerla su con vitamina B+C, sto dando anche un gel probiotico per il pancino, e il frullato di verdure è comunque mischiato al Critical Care... Buona l’idea di aggiungere il pelletato, non ci avevo pensato! Stanotte era qui a casa e ogni due ore l’ho imboccata, e infatti ieri pesava 820, mentre stamattina 910, anche la camminata sembra essere leggermente migliorata, non saltella come prima. Spero davvero possa riprendere energie, mentre i farmaci fanno il loro dovere
  7. Franci, andrei in capo al mondo per lei... anche perché è sempre stata bene, mi sta scomparendo sotto gli occhi e volevo trovare la causa del problema, sapevo ci fosse qualcosa che non andava. La sto alimentando a critical care in abbondanza. 2/3 siringhine ogni ora/due, anche infuso di fieno, poco fa le ho preparato un frullato di verdure che ha gradito molto, sto facendo tutto il possibile perché si rimetta, non voglio arrendermi anche perché è davvero giovane e spero reagisca. Avevo pensato anche agli omogenizzati, è possibile darne? Ovviamente di verdura.
  8. Ciao ragazzi, rieccomi qua per raccontare purtroppo una nuova esperienza, per sapere se qualcuno ha qualche consiglio o esperienza in merito. Sarò un po’ lunga, in quanto sono già due settimane che lotto, spero di non dimenticare niente e ringrazio in anticipo chi avrà voglia di leggermi. Parto dal principio... Arya ha due anni e mezzo, ed è sempre stata in salute. Però, sporadicamente, faceva un rumore dal naso, quasi come un grugnito, si presentava senza essere riconducibile ad eventuali situazioni, e spariva nel giro di poco... fino a febbraio circa, in cui ho deciso di andare più a fondo nella questione, vista anche l’esperienza passata che ho avuto con Jon, che aveva manifestato lo stesso problema. In seguito a una prima visita, visto che il rantolo si era ripresentato (insieme ad un abbassamento di voce) in cui con la veterinaria concordiamo (senza lastra) di fare aerosol per dieci giorni e una settimana di antinfiammatorio. Arya ha risposto bene alla cura, anche se non posso dire di aver visto un miglioramento significativo, in quanto come vi ho detto il rantolo era sporadico. Passano le settimane e il rantolo si ripresenta; decidiamo così per una lastra, dal quale emergono dei polmoni non proprio pulitissimi, senza però riuscire a capire di quale tipo fosse il problema, se infettivo o infiammatorio. La veterinaria mi ha quindi prescritto un antibiotico, il B******, per dieci giorni, con una lastra di controllo al termine. Dopo questi 10 giorni in cui Arya ha tollerato benissimo l’antibiotico, e il rantolo si è ripresentato poco, forse niente, rifacciamo la lastra e i polmoni rimangono non completamente guariti ma significativamente migliorati; decidiamo così di continuare per altri 5 giorni. Sospeso l’antibiotico, verso metà marzo e inizio aprile il rantolo si ripresenta. Fino ad arrivare alla situazione attuale... Il 12 aprile porto Arya in visita, e ripartiamo con la trafila di lastra in cui i polmoni di nuovo non sono puliti. La dottoressa allora propone un antibiotico diverso, lo Z******x, informandomi sul fatto che in quanto un antibiotico più forte, Arya avrebbe potuto avere episodi di diarrea. Lunedì 12 sera iniziamo l’antibiotico, e dal mattino dopo è cominciato l’inferno... Arya smette di mangiare e di fare feci, così la dottoressa mi suggerisce il P***** per farle fare cacca, andiamo avanti fino a mercoledì in cui ha ripreso a fare feci ma non a mangiare. Nel pomeriggio la porto allora al pronto soccorso, in cui però (essendo una clinica) non trovo la veterinaria che ci segue ma una collega, che decide per la sospensione dell’antibiotico e fa una flebo ad Arya con farmaci per il blocco intestinale e per reidratarla. Una volta tornati a casa, ho notato una cosa molto preoccupante, ovvero che muoveva la testa in modo strano, su e giù, ma solo nel momento dell’ingerimento dei cecotrofi. Nel frattempo non è migliorata, non toccava cibo e le poche feci che faceva le mangiava. Continuiamo così con farmaci vari per il blocco intestinale, decidiamo poi nei giorni a venire di sospendere le flebo in quanto un particolare farmaco agiva sul sistema nervoso e volevamo escludere fosse quello che influiva sul movimento della testolina. La dottoressa nota comunque la testolina un po’ inclinata verso sinistra, e decide di fare una lastra per verificare la situazione delle orecchie, ma anche lì sembrava tutto nella norma. Passano i giorni, Arya si rimette a livello intestinale ma ha alti e bassi, in queste due settimane e mezzo ha toccato cibo sì e no 4 volte, fieno ancora meno. Clinicamente era tutto nella norma, i denti erano sani, ma il movimento della testolina continuava a presentarsi, la dottoressa ha deciso di valutare una singola iniezione di cortisone per vedere come avrebbe risposto, e infatti per circa 24 ore ha reagito bene. Nei giorni a venire però non ci sono stati grossi miglioramenti, anzi a volte la situazione è precipitata drasticamente, così abbiamo deciso per una tac/risonanza magnetica. Lunedì 26 siamo quindi andati a fare la tac, e abbiamo finalmente trovato il problema: Arya ha un ispessimento della parete ossea timpanica sinistra, associata ad ipoplasia della bolla e un ispessimento mucosale, riferibile ad un’otite media sinistra (lato in cui appunto ruota la testa), più fibrosi/enfisema polmonare. Al momento la terapia è: - B*****l - D******t, per il pancino - Cortisone per bocca, per tre giorni - Aerosol con bronco dilatatori - Un altro antibiotico sottocute che dovrà fare per 4 volte ogni 3 giorni. In tutto ciò ci sono stati anche vari ricoveri, in cui però non è stata fatta più nessuna flebo in quanto Arya aveva sviluppato un granuloma dietro la testolina (che prima della tac pensavo fosse essere la causa del movimento della testa e del fatto che non mangiasse). Adesso è qui a casa da oggi pomeriggio ma non mangia, ogni tanto mangia un filo di fieno, nient’altro. La sto imboccando il più spesso possibile, sto dando Betotal e Cebion per darle le vitamine di cui ha bisogno ma sinceramente non vedo un barlume di speranza, per non parlare del fatto che non muove un passo e nei pochi passi che le costringo a fare saltella, non cammina, e perde tantissimo l’equilibrio. Scusate il post lungo, sicuramente confuso, ma le informazioni sono tante e la situazione è critica. Se avete qualche consiglio o esperienze simili sarò felice di ascoltarvi. Grazie
  9. Buongiorno ragazzi, ieri pomeriggio è arrivata la nuova piccola, si chiama Amy, magari appena riesco farò un post dedicato a lei in cui ve la presento e vi racconto la sua storia non so se sia una semplice coincidenza o pura magia, e non so se sto parlando troppo presto, ma stamattina le feci di Arya sono perfette e non succedeva da 3 mesi...
  10. Ciao ragazzi purtroppo nessuna novità. Le feci di Arya continuano ad essere molli, soprattutto in mattinata, per avere poi un lieve miglioramento in serata. Adesso le ho appena preparato un po’ di infuso di fieno, sperando aiuti. Ho tolto comunque le medicine, ho dato solo enterogermina per qualche giorno. Il problema è che non mangia fieno, non so come invogliarla, non me la sento nemmeno di ridurre drasticamente le verdure 😥 Alla fine ho optato per l’adozione di un’amichetta, dovrei andare a prenderla domenica prossima. Spero che con la compagnia di un suo simile sia più spronata a fare le cose che normalmente faceva, ovvero movimento, mangiare fieno, ecc.
  11. No Simo, non ho mai provato con il Betotal, ma avevo ancora dell’Idroplurivit da quando lo usavo per Jesse, e purtroppo non mi sembra abbia portato miglioramenti. Sono stata dalla veterinaria poco fa che ha notato solo un po’ più di gas del normale, ma nulla di anormale. I denti sono apposto... Lunedì mattina vuole rivederla con il chirurgo per escludere eventuali altre ipotesi che a lei possano essere sfuggite. Anche lei, visto il quadro clinico, sospetta una situazione di depressione e mi ha consigliato di cercare una compagnia. Grazie per le vostre risposte ❤️
  12. Ciao ragazzi Per chi mi conosce sono sul forum da un po', due mesi fa ho perso il mio porcellino di nome Jesse, alcuni di voi sanno la sua storia. Al momento ho solo una cavia femmina, Arya, di un anno e mezzo circa. Da quando Jesse non c'è più ho notato diversi cambiamenti in lei per quanto riguarda diversi fattori. Dal giorno della scomparsa di Jesse è diventata visibilmente più abbattuta, più apatica. Ha iniziato a fare feci morbide, non liquide, ma mal formate. Ci sono state un paio di settimane in cui si grattava e mordeva in un punto sulla schiena, causandosi perdita di pelo e irritazione. Avevamo provveduto a fare i vari esami parassitari/funghi, tutti negativi. Con il tempo e con l'applicazione di alcune creme il problema si è risolto. Per quanto riguarda le feci, la veterinaria ha voluto esaminarle e anch'esse son risultate prive di parassiti. Sono state fatte anche lastre per valutare la situazione intestinale e dentale, ma è risultato tutto nella norma. Come terapia mi sono stati indicati alcuni farmaci e ovviamente una riduzione di cibo fresco con incremento di fieno. Il problema feci purtroppo sussiste, le feci sono molli tutti i giorni, tornano ad essere normali solo dopo la somministrazione di farmaci. Purtroppo c'è stato un conseguente calo di peso in Arya, non esagerato, ma toccandola sento poca "ciccia". Lei di suo è di costituzione minuta, il suo peso massimo è stato di 900 gr, e ora oscilla sempre tra i 820/840 gr. Non sono tanto allarmata dal peso, quanto dall'insieme di fattori, ovvero: animale spento, apatico, poco stimolato (nonostante io cerchi di starle dietro il più possibile); pelo opaco; feci molli. Inoltre, da 3-4 giorni, ha smesso di mangiare con la foga con cui mangiava prima, soprattutto per quanto riguarda le verdure più solide (finocchio-carota). Da quando non c'è più Jesse mangia pochissimo fieno, nonostante abbia provato diverse marche (oxbow e bunny). Ho acquistato due integratori della Oxbow in tavolette, uno è per il supporto del tratto digestivo, e l'altro è quello della vitamina c (nonostante le fornisca ogni giorno peperone e Cebion), sperando possano aiutare. Vorrei evitare di ricorrere ai farmaci tutti i giorni, soprattutto perchè è molto giovane e non li ritengo assolutamente necessari. La mia domanda è: potrebbe essere depressione? Il cambiamento è subentrato dal giorno in cui non c'è stato più Jesse con lei... Al momento sono in contatto con l'associazione AAE Cavie perchè sto cercando un coetaneo da adottare. So bene quanto i porcelli soffrano la solitudine, e so che da sola è poco stimolata a fare movimento e mangiare, incatenando così una serie di fattori conseguenti. La cosa che mi preoccupa seriamente al momento (oltre le feci) è che snobbi le verdure solide, ho pensato possa essere subentrato un problema ai denti. Spero di poter avere chiarimenti dalla veterinaria al più presto, dovremmo riuscire a vederci domani. Intanto sarei lieta di ascoltare i vostri pareri/consigli. Grazie
  13. Esatto franci, hai descritto perfettamente i miei pensieri. Purtroppo è dura, molto dura, nell’ultimo anno ci eravamo legati al 100% perché l’ho accudito in ogni modo possibile. L’unica magra consolazione è che l’ultima cosa che ha sentito prima di addormentarsi è stato il mio amore, se n’è andato dignitosamente, non ha sofferto, come invece sarebbe successo se fosse capitato qualcosa qui a casa. Anzi solo lui sa come si sentiva tante volte. Ora mi resta la mia piccola Arya, non rimaniamo da sole. Grazie ❤️
  14. Anche io ero fiduciosa, era da un paio di giorni che stava apparentemente bene, ero convinta che l’intervento sarebbe riuscito. Purtroppo quello che abbiamo scoperto era troppo grande da gestire. Anche se sembrava stesse bene, chissà come si sentiva, o chissà cosa sarebbe potuto succedere se non avessero aperto, e se non avessero aperto non avremmo mai scoperto la situazione. Sicuramente mi sarei colpevolizzata di non aver tentato, invece così so qual era la reale causa del suo malessere. Solo che è difficile, non mi sembra vero, é successo tutto così in fretta. Spero che Jesse non mi rimproveri di nulla, ho cercato di fare tutto il possibile per farlo vivere, vedendo la sua forza, ma stavolta non ci sono riuscita. Mi aspetto di vederlo uscire dalla cuccia da un momento all’altro per chiedere la pappa, mi mancherà tantissimo, era un topino eccezionale. É un dolore troppo grande quando se ne vanno perché solo chi li ha avuti sa cosa riescono a dare e cosa tolgono quando non ci sono più.
  15. Ciao ragazzi. È con molto dolore, ma con altrettanta rassegnazione, che vi dico che il mio piccolo è volato sul ponte arcobaleno insieme al suo amico Jon. Una volta aperto hanno visto che il rene aveva sviluppato una massa (probabilmente un tumore) che ha incarcerato la vena cava, che per farsi spazio aveva già ramificato. Insieme alla dottoressa abbiamo deciso per l’eutanasia, purtroppo Jesse non sarebbe durato a lungo in quelle condizioni. Non c’era abbasta pressione sanguigna, sospettavo qualcosa di simile in quanto in questi giorni aveva sempre orecchie e zampe bianche, ma mai avrei immaginato. Se n’è andato dormendo, si è addormentato tra le mie braccia per l’ultima volta. La dottoressa non si spiega come facesse a stare bene viste le condizioni, ma purtroppo non c’era altro da fare. Grazie per essermi stati vicini
×
×
  • Crea Nuovo...