Vai al contenuto

Tutte le Attività

Questo flusso si aggiorna automaticamente     

  1. Ultima settimana
  2. Ciao! ciascuno può avere il suo carattere…Pepita è spaventato dagli umani? Tra di loro vanno d’accordo? certo, se vuoi che socializzino di più con gli umani dovrai cercare di stare un po’ più di tempo a giocherellare con loro, impegni permettendo
  3. Ciao, il topino bianco è diventato abbastanza mansueto, mangia dalle mani, fischia quando mi sente ma Pepita è bloccato dalla paura. Anche se gli offro le leccornie più gustose, basilico prezzemolo timo, è bloccato dalla paura, non le accetta, e se riesce scappa via a nascondersi. La vedo dura, il fatto e che loro non sono in casa, vedono l'umano per pochi minuti al giorno e quindi restano, almeno il piccolo, selvatici. Dovrei provare a stare più tempo con loro per farli abituare all'umano 🥴
  4. Quanto mi dispiace. Perdere un piccolo amico è sempre un gran dolore, ma ripagato dall'amore e dalle risate che ci donano in vita. Ogni volta che leggevo un aggiornamento mi ritornava in mente il periodo meraviglioso che ho vissuto qui sul forum, dove tra noi vecchi utenti si era creato un legame bellissimo ❤️e mi ritornano in mente anche le mie piccole , arrivate in casa nello stesso periodo del piccolo Ivan. Buon ponte a lui e un abbraccio a te ❤️
  5. franci_fra3

    Sos Acari

    Ciao, Come va il tuo piccolo?
  6. Ciao, è migliorato l’occhietto? La palpebra è rimasta abbassata?
  7. Prima
  8. Ciao, come è andata poi?
  9. Ascolta, il forum in certi periodi non è molto frequentato, ma c’è sempre bisogno di qualcuno con esperienza, di un consiglio mirato, anche di un saluto per dire “sono sempre qui”. Ti pregherei di restare con noi, davanti o dietro le quinte, qualunque cosa deciderai per il futuro, se continuare la tua avventura caviosa, rinunciare o prenderti una pausa…Rimani❤️
  10. No, non ci sono effetti dopo. Come ogni farmaco può essere un po’ pesante per il fegato e l’organismo in generale e si evitano anestesie molto ravvicinate, ma i rischi non sono così alti: quando un porcello si risveglia, passate alcune ore torna alle sue condizioni normali e non c’è nulla a cui pensare salvo la questione iniziale (in questo caso i denti). Io ti suggerivo di provare un altro vet perchè magari si poteva capire subito se c’erano dei problemi anche solo guardando meglio la bocca. Però se hai già provato gli altri, e rimangono solo veterinari generici evita senz’altro questi ultimi e cerca di fidarti di questa che in fondo ha già curato la tua piccola. Cerca di essere positivo!
  11. Ciao, scusa per il secondo post. Non ne ero sicuro ma lo sospettavo perché il mio telefono si era bloccato. Il fatto è che non so bene se posso fidarmi degli altri veterinari. Almeno un problema su due lei è riuscita a curarlo. Sceglierne un altro sarebbe un po' un salto nel vuoto. Oggi comunque mio padre ha preso appuntamento per martedì mattina. Sai se possono esserci altri effetti collaterali dell'anestesia, oltre alla morte, che magari si possono manifestare anche dopo?
  12. Quella della radiografia è un'ottima idea. Potrei chiederglielo. In provincia restano altri due veterinari oltre a lei e ai tre che in passato hanno ucciso il mio porcellino d'india. E poi sono veterinari che curano tutti gli animali. Cosa che fa anche lei ma per l'80 % cura animali esotici. Il punto è che non so bene cosa pensare di questa veterinaria. Sicuramente è più brava degli altri tre che ho conosciuto. Quando ha avuto la stasi gastrointestinale è riuscita a curarla. Non è riuscita a fare lo stesso con il prurito (che dovrebbe essere causato dalla Cheylietella). So che questa mancanza di fiducia in lei dipende in buona parte dalle mie brutte esperienze passate e dal fatto che non mi sento molto ascoltato. Per fortuna almeno sembra ascoltare mio padre. Non so bene perché. Forse a 22 anni mi vede come un ragazzino o forse perché crede che io tenda a preoccuparmi troppo. Ma dici che l'anestesia è così rischiosa? Io ho pensato al caso peggiore ma suppongo che sia un numero irrisorio di casi, tipo 2/3 ogni 100 ma potrebbero esserci altri effetti collaterali?
  13. Quanto mi sono commossa… siete stati una grandissima coppia, è stato tutto così bello, purtroppo c’è stato il difficile periodo finale, ma hai/avete affrontato tutto insieme. un abbraccio fortissimo. ciao mitico Ivan, sei stato impareggiabile, ti ricorderemo sempre! ❤️❤️
  14. Da quanto capisco nella tua zona conosci altri veterinari che si occupano di cavie. Quindi concordo con Random: prima senti un altro parere. Puoi anche dirlo chiaramente che vuoi un secondo consulto dopo aver già consultato un primo veterinario: spiega i sintomi e chiedi qual è secondo lui la situazione dei denti. È possibilissimo che il nuovo vet riesca a vedere con l’apposito strumento anche i molari senza bisogno di anestesia o sedazione: potrebbe non notare nulla di particolare o avere anche lui dei dubbi, così come potrebbe notare chiaramente delle anomalie e dire che bisogna senz’altro fare una limatura (Ci sono anche vet che facendo una radiografia riescono a vedere subito il problema) Questo taglierebbe la testa al toro, almeno. E ti toglierebbe dai dubbi. intanto pesa la tua cavia e fallo regolarmente ogni uno/due di giorni: è importante capire se la piccola sta perdendo progressivamente peso e quanto. Questo dovrebbe farti capire che è necessario non aspettare oltre. non stare a pensare al dopo, se ci saranno problemi nella ripresa ne parleremo, ora bisogna solo chiarire cosa crea difficolatà alla tua cavia e operarla se si rende necessario. Coraggio! anche un mio porcellino si è barcamenato a lungo con problemi ai denti, capivo che qualcosa non andava, ma ho scelto di aspettare a vedere se riusciva a trovare un equilibrio o se peggiorava. Anche nel suo caso c’era un’anomalia agli incisivi, ma non appariva nulla di eclatante ai molari. Poi c’è stato un calo rapido di peso, segno inequivocabile che non riusciva più a nutrirsi: sono stata concorde col vet, era peggiorato e non poteva continuare così. La limatura è sicuramente servita, ha impiegato un po’ a riprendere a mangiare da solo, ma fin da subito si notava il miglioramento. scusa, non voglio parlare di casi personali, perchè anch’io ho avuto esperienze tristi e non mi piace rivangare il passato, però quando l’intervento è necessario si fa, senza pensare al dopo. Poi ci sono problemi che si risolvono e malocclusioni con predisposizione congenita che richiedono interventi periodici, ma a questo si pensa in un secondo momento.
  15. Ciao Andrea, ti informo intanto che ho provveduto a eliminare il secondo post, in quanto ne avevi scritti due esattamente identici. è da un po’ che la tua cavia ha problemi di denti e sicuramente aspettare non le giova. non sono d’accordo con il dire che non serve andare da un altro veterinario, di sicuro io non la farei operare dalla tua attuale che non riesce a vedere i molari senza prima avere il parere di un vero esperto. Detto ciò, per rispondere alla tua domanda su cosa invece farei: cercare una clinica seria, un veterinario veramente esperto, che mi dica esattamente che problema ha la mia cavia, e se il problema può essere risolto da una operazione anche col 20% di probabilità, la farei. Operare a prescindere senza una diagnosi ben precisa è come se a seguito di un dolore al fianco, ti operino per controllare se l’appendice è infiammata e solo in tal caso toglierla. Un’idiozia. spero di averti chiarito le idee
  16. Non ti nascondo che le tue parole mi hanno commossa, da esse traspare tutto l’amore incondizionato che un essere umano può avere per un’altra creatura, soprattutto se indifesa come loro. Mi aspettavo prima o poi questo post, e sebbene non lo abbiamo mai conosciuto dal vivo, sono sicura che Ivan è stato una parte di tutti noi, io personalmente l’ho pensato spesso proprio per la grande tenacia che ha avuto e ovviamente per la sua longevità: la vita é una cosa affascinante e meravigliosa. Tutte le cose belle prima o poi finiscono, ed Ivan è stato una cosa bella, bellissima. buon ponte Terribile!
  17. Ciao a tutti, purtroppo non si può continuare a raccontare di compleanni per sempre, per cui vengo a dirvi che il 9°, di poco più di un mese fa, rimarrà l'ultimo. E' stato davvero tanto tempo, senza stare a ripercorrere ogni momento, e Ivan era ad un punto in cui avrebbe potuto andare avanti ancora, ma senza che tutto ciò avrebbe avuto più un senso. Come sapete negli ultimi mesi, il suo problema principale è stato l'artrosi, che pian piano si è trasformata in paralisi degli arti, prima posteriori e alla fine anche anteriori... Ha sempre goduto di ottima salute per quanto riguarda il resto. Persino il calcolo era ormai un vecchio ricordo (probabilmente sempre lì, ma sempre sotto controllo grazie alle attenzioni preventive prescritte dalla Veterinaria). Finché aveva modo, con le debite fatiche dovute all'età naturalmente, di vivere la propria vita (muoversi, mangiare, etc...) era una cosa, ma da un po' non riusciva più a camminare. Gli si dava da bere con la siringa durante il giorno (e beveva molto), ma comunque aveva modo di mangiare da seduto, mettendogli fieno e verdure nei paraggi, anche se richiedeva di essere spostato per ogni cosa, era ancora accettabile (lui, come sempre, apparentemente inconsapevole della propria condizione, per questo ci pesava solo fino a un certo punto)... Da una settimana circa, invece, ha iniziato a perdere completamente la capacità di reggersi, nonostante fosse sempre presente, reattivo e affamatissimo... La sua impossibilità di essere autonomo nei movimenti costringeva praticamente ad imboccarlo da sdraiato, stava solo sul fianco, pezzettino per pezzettino. Avrebbe mangiato all'infinito, ma capite che non si può essere presenti 24h al giorno. Questo mi ha molto amareggiato, sono sempre stato contento di vederlo sprizzare vitalità e salute in questi 9 anni, ma l'assenza di malanni improvvisi l'hanno portato a trascinarsi, letteralmente, per la vecchiaia... tra tutti quelli possibili, forse l'ultimo epilogo che avrei voluto vedere. Già durante l'estate ormai era malconcio e quando sono partito, pensavo di salutarlo per l'ultima volta e invece, tornavo ed era ancora lì... prima a Luglio, poi ad Agosto e ancora a Settembre... Negli ultimi giorni ho sperato tanto di ritrovarlo addormentato una mattina, ma niente da fare, non mollava mai. Così alla fine, ieri, ho mollato io per lui... Credo arrivi un momento, che non vi auguro, in cui, da custodi della loro vita, si debba avere la capacità di comprendere ed il coraggio di decidere, quando questa non sia più tale e finisca per diventare una pena, non tanto per noi, ma soprattutto per loro. Così ho deciso, l'ho portato dal Vet e Ivan si è addormentato per l'ultima volta... risparmiandogli ulteriori fatiche e soprattutto sofferenze, oramai inutili. 9 anni, 1 mese e 15 giorni. Spero di non avervi messo troppo malumore, ho tanti ricordi che mi portano il sorriso 🙃, ma volevo condividere con voi queste ultime riflessioni. Vi lascio con una foto che gli rende giustizia, del giorno esatto in cui mise piede in casa per la prima volta e scelsi di chiamarlo Ivan, in quanto dal temperamento "terribile". Ciao ratto 🎈 ☁️
  18. Vi devo chiedere una cosa che so già di avervi chiesto ma la mia porcellina ha dei problemi ai denti. Di questo ne sono certo da molto prima che la veterinaria me lo dicesse. Potrei stare a raccontarvi tutti i sintomi ma non serve. Fidatevi, è così. Martedì scorso l'ho fatta visitare e la veterinaria ha detto che le sembra tutto apposto ma non riesce a vedere fino in fondo. Però i sintomi ci sono, quindi voleva addormentarla ed eventualmente operarla. Io avrei dovuto chiamarla lunedì ma ho avuto paura. Il fatto è che si è rotta un dente per colpa mia e sta male ed è sempre peggio. Prima mangiava tutte le verdure tranne il fieno ma adesso sta iniziando a lasciare un po' di tutte le verdure e mangia meno pellet. Anche il critical care che prima leccava dal cucchiaio, adesso inizia a lasciarne un pochino ogni volta. Io ho avuto paura perché ho pensato a tutto quello che poteva andare storto. Non solo l'anestesia, che comporta un rischio minimo (moriranno tipo 2 porcellini su 100) ma la veterinaria potrebbe farle male alle gengive, alla lingua o al palato. Oppure la situazione potrebbe essere più brutta di quanto pensavamo e tutti i denti sarebbero da limare o il singolo dente rotto sarebbe da togliere, cosa che renderebbe tutto 100 volte più complicato. Oppure ancora potrebbe non riuscire a vedere il problema e non farebbe niente. Insomma, io so che se non la operiamo morirà. Ma le cose potrebbero andare male e morirebbe lo stesso e così le farei solo prendere uno spavento enorme e la farei soffrire ancora di più. La veterinaria ci ha detto che i denti che vede sono apposto ed in effetti i suoi incisivi non hanno cambiato forma, cosa che mi sembra strana dopo quasi due mesi che mangia pochissimo fieno ma se così non fosse e la situazione fosse più grave di quanto pensavamo, io direi alla veterinaria di non toccarla e la riporterei a casa. Vedete, due anni fa il mio porcellino è morto per dei problemi ai denti. Tre veterinari lo hanno visitato e non hanno trovato niente ma i suo incisivi hanno preso quella forma obliqua che indica problemi ai molari. Faccio fatica a fidarmi. E la situazione è complicata ulteriormente dal fatto che a maggio lei ha avuto un blocco intestinale e ancora adesso ha problemi di stomaco. Per ore fa pochissima cacca, quasi sempre sono molli e puzzolenti. Non mangiare fieno ha peggiorato le cose. Se non interveniamo le verrà di sicuro un altro blocco. Io so che probabilmente mi direte di non colpevolizzarmi e di sentire un altro parere o di cercare un altro veterinario ma non serve. Non mi fiderei neanche degli altri. Vi chiedo solo di dirmi cosa fareste voi al mio posto. Se qualcuno lo chiedesse a me io gli direi di operarla perché anche una probabilità del 20% che tutto vada bene è meglio dello 0 ma quando questa cosa la vivi, quando è la tua piccola a star male e per colpa tua, tutto è diverso. Finora tutte le decisioni che ho preso le hanno fatto solo male. E poi un'ultima cosa. Mi spaventa la possibilità che dopo l'intervento non riprenda a mangiare. Ma perché questo succede? Per il dolore o perché il veterinario ha limato male i denti e sentono la bocca strana?
  19. Ciao! Che belle piccine! intanto comincio col dirti che sarebbe meglio prendere presto una gabbia più grande e possibilmente lasciarla sempre aperta in un recinto (rendendo agevole la libera uscita con un ponticello o un panno) per dare loro più spazio: pur essendo piccole sono vivaci e hanno bisogno anche di fare corsette ed esplorare. Anche questo aiuta ad essere meno nervosette Il resto mi pare normale: bisticcetti per la pappa con una che cerca di allontanare l’altra o viceversa. Può aiutare mettere due ciotole divise: probabilmente sceglieranno di mangiare dalla stessa, ma se una dovesse spostarsi potrà trovare la pappa anche altrove senza “tornare alla carica”. Stesso discorso a volte per i beverini o i rifugi: più possibilità ci sono e meno si bisticcia! mi raccomando, cambia l’alimentazione in modo graduale diminuendo sempre più il mangime e introducendo via via una buona varietà di verdure. Fieno sempre a disposizione ovviamente! raccontaci come prosegue!
  20. Noo, quanto mi dispiace! Quindi alla fine non ce l’ha fatta…speravo non fosse una cosa grave, che dovesse solo riassestarsi. Certamente problemi gastro intestinali seri - e i nostri animaletti a volte sono molto sensibili ai blocchi/stasi o altre alterazioni della motilità- e nemmeno i vet sono riusciti a risolvere la situazione… Do un benvenuto a Tommy, hai fatto bene a non lasciare solo Benny. Tieni conto che per fare andare d’accordo due maschietti occorre sempre tanto spazio e accessori multipli per prevenire possibili bisticci (diversi rifugi, due ciotole, due zone fieno, ecc). Al di là di questo versetti tipo brr da una parte e pigolii dall’altra si possono sentire spesso e sono del tutto normali: in genere il più grande gradisce la nuova compagnia, ma vuole anche ribadire di essere il capo o il primo arrivato, non vuole essere “spodestato”. Sono normali scaramucce per stabilire una gerarchia o semplicemente una forma di equilibrio. Se non si arriva alle zuffe, se non c’è troppo insistenza e nessuno sembra stressarsi eccessivamente puoi tranquillamente lasciare che si regolino da soli senza preoccuparti: se invece i bisticci dovessero diventare pesanti allora è il caso di separarli, anche con un divisorio provvisorio, per poi provare a rimetterli gradualmente insieme
  21. Buonasera, alla fine lo abbiamo portato in una clinica veterinaria e purtroppo lì è rimasto....non è più tornato da noi.....gli hanno diagnosticato gastrite e aria nella pancia....ma non ci hanno saputo dire, ben 4 veterinari, cosa è stata la causa di tutto ciò..... Ora abbiamo preso un altro caviotto di 2 mesi, che si chiama Tommy, per fare compagnia a Benny, l’altro che ha 13 mesi. Però ora è Benny che vuole stare con Tommy e intanto ringhia con i “brrr”. Non capiamo il perché? Sembra che vadano d’accordo.
  22. Ciao, le mie due cavie, due femmine di sette mesi, non hanno mai smesso di litigare. Le ho da quasi cinque mesi e sono spesso in competizione. Si stuzzicano, si scacciano e fanno il classico verso di aggressività. Tra l'altro non mi pare abbiano stabilito una gerarchia, perché a volte sembra comandare una e a volte l'altra. Certi giorni ho l'impressione che sia una forma di gioco tra loro, perché fanno il verso, poi una specie di girotondo e infine fanno i popcorn. Io le lascio fare perché finora non si sono mai fatte male, anche se qualche morsetto ogni tanto scappa. D'altra parte sono sorelle e tra sorelle è normale litigare! I tuoi video non riesco a visualizzarli, non so se sia un problema mio... Comunque se non si fanno male non mi preoccuperei troppo. Magari qualcuno con più esperienza di me ti può dare qualche consiglio in più. Ciao!
  23. Ciao a tutti, ho preso due nuove cavie femmine ieri, sono due femmine e hanno entrambe meno di un anno ma l’età precisa non la so. Ieri quella marroncina rincorreva e scacciava l’altra mentre oggi quella bianca rincorre, scaccia e mordicchia il pelo dell’altra e a volte non la fa uscire dalla sua cuccietta (ne ho due, una per uno ma l’una davanti l’altra) So che all’inizio bisticciano un po’ per stabilire una gerarchia ma per quanto tempo lo faranno? Giocano o mi devo preoccupare e separarle? premetto che il territorio era neutro dato che sono le mie prime cavie e non ne ho mai avute.. ho allegato il video di come fa e un altro del verso che fa dopo un po’ di minuti che la ha scacciata grazie mille FullSizeRender.mov IMG_5400.MOV
  24. Continua la nostra latitanza social, abbiate pazienza, siamo davvero poco attivi. I due toponi stanno benone, si sono goduti le ferie in montagna (li abbiamo visti apprezzare sia la temperatura più fresca, sia i km di prato a disposizione 😋). Ormai hanno circa 8 mesi, ma continuano ad andare abbastanza d'amore e d'accordo.
  25. Ciao scusa ho letto solo ora ..ero in ferie con le cavie in montagna.. è sono avvicinate tenendole insieme nel prato..ora attendo e toglierla a mia figlia dura ora.. In caso riscrivo qui. Grazie
  1. Caricare più attività
×
×
  • Crea Nuovo...