Vai al contenuto

paolo

Amministratori
  • Numero contenuti

    2.151
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di paolo

  1. Benvenute! Aspettiamo di conoscere meglio Milly e vederne una foto. Ti raccomando la prima visita presso un ottimo veterinario esperto in cavie.
  2. Le zampine della tua cavia sono chiare, quindi non dovrebbe esserci il rischio di ferirla (e poi basta accorciare un pochino), ma se hai dubbi metti una luce, esempio una lampada da tavolo, alle spalle della zampina per vedere in controluce il capillare.
  3. Lascia perdere il consiglio della lima, ci impiegheresti una vita; come dice Moni meglio forbicina o tronchesino e via. Se non si possono fare tutte se ne fa qualcuna e le altre un'altra volta. Guarda anche qui:
  4. paolo

    Non beve dal beverino...

    Benvenuta! Fai bene a proporre comunque l'acqua sempre fresca e pulita, ma eviterei la ciotola perchè potrebbe rovesciarsi e infradiciare la lettiera o comunque bagnarsi il pelo.
  5. Grazie per l'aggiornamento! Certo, ci sono cavie ben piantate e altre più piccine, come noi umani; l'importante sono la salute e la vitalità. Le zucchine raramente piacciono. Le foglie di rosa non dovrebbero avere controindicazioni, ma sarei sempre molto cauto a proporre foglie di piante verdi o fiorite.
  6. Benvenuti! La timidezza è una caratteristica delle cavie, in particolare all'inizio dell'esperienza con noi umani. Bisogna approcciarli con tanta pazienza e dolcezza, evitndo di spaventarli arrivando senza avvertire o con rumori improvvisi e meglio sempre mettersi il più possibile alla loro altezza per non incombere su di loro. Leggo che corre in giro e fa versetti, probabilmente le fa piacere. Non ha importanza sapere se è sveglia o dorme, anche perchè dormono spesso con gli occhi aperti, ma se li chiude vuol dire che inizia a fidarsi. Come a tutti i nuovi arrivati ti raccomando la visita presso un ottimo veterinario, è importante! Non esitare a chiedere e presentaci Kiri!
  7. Se è di cartone durerà poco perchè si bagnerà di pipì. Inoltre occorre giustamente verificare che non la assaggino.
  8. paolo

    Prando

    Intanto puoi verificare se nel nostro Forum c'è qualche offerta ancora attiva in zona https://www.amicacavia.net/forum/forum/121-adozioni-e-affidi/ Poi è possibile rivolgersi ai veterinari locali e alle Associazioni di volontariato, come ENPA, Collina dei Conigli, Associazione Animali Esotici, Mondo Carota...
  9. paolo

    Prando

    Benvenuto! Se vorrai presentaci la tua variegata famigliola animale. E naturalmente aspettiamo di conoscere il porcellino d'india che sceglierai.
  10. Una mensola fai-da-te può andare benissimo, con una scaletta per l'accesso non troppo ripida e abbastanza larga per evitare cadute. Per il ripiano si può usare il legno o anche la plastica, più facile da pulire e non si impregna di pipì, a patto che non siano morsicatori di plastica.
  11. paolo

    Leah!

    La verdura può essere più o meno "di stagione"; inoltre qualcosa proviene dai dintorni e fa poca strada arrivando più fresca sui banchi del mercato, altra arriva da lontano o dall'estero e nel frattempo ha perso freschezza, almeno per il palato e il nasino raffinati dei nostri porcellini.
  12. paolo

    Morsetti

    Considera che i caviottini sono un po' come i bambini molto piccoli che esplorano il mondo circostante anche assaggiando e mordicchiando. Prova a lavare con cura le mani per eliminare eventuali odori che possano incuriosirli (o magari è proprio il profumo del sapone che usi). E magari a modo loro ti stanno dicendo che ti vogliono bene.
  13. Meraviglioso! Grazie per queste foto!
  14. Sheila ha sette anni e mezzo; sentirsi in qualche modo in colpa non ha senso. Sarebbe come sentirsi in colpa perchè il nonno novantenne ha l'artrosi e deve stare in poltrona.
  15. La vitamina B si usa per stimolare l'appetito e per migliorare il benessere del sistema nervoso. Francamente non mi sembra il caso di Sheila, ma puoi sempre chiedere al veterinario per un parere più professionale.
  16. Piacere di rileggerti! Confermo quanto ti ha già scritto Franci; purtroppo l'età si fa sentire, come per gli umani, e allora possiamo rendere lorola vita più facile e comoda possibile continuando a dare loro tanto amore. La tua piccola ha tanto appetito, quindi a modo suo sta bene, ha solo problemi a muoversi, vorrà dire che la aiuterai per quanto ti è possibile. Un bacino alla piccola!
  17. paolo

    Morsetti

    Forse ha raggiunto il suo attuale limite di tolleranza. Assecondalo e riportalo a casa. Se è così, assecondarlo lo farà diventare più fiducioso; col tempo potrete allungare la sessione di coccole.
  18. E' veramente un bellissimo piccino, con un musetto vispo! I consigli sono sempre i soliti: avere tanta pazienza e approcciarlo con dolcezza. Fai bene a prenderlo per le coccole, imparerete a conoscervi meglio. Essere presi e sollevati per loro è sempre un trauma, il terrore innato del predatore che arriva dall'alto; occorre fare in modo di prenderlo al primo colpo, senza fughe disperate, predisponendo degli ostacoli alla fuga, e sollevarlo il meno possibile, meglio se si sta seduti a terra o in ginocchio. E naturalmente tenerlo con presa delicata, ma salda, per evitare che divincolandosi possa cadere e farsi male.
  19. paolo

    Morsetti

    Devi leggere questo comportamento anche osservando il linguaggio del corpo; se vedi che si agita o si rigira allora è probabile desideri tornare a casa.
  20. paolo

    E' arrivata Piera

    Poi ci racconti come è andata. Un bacino alla piccola!
  21. paolo

    Morsetti

    Potrebbero essere attirati dall'odore di qualche verdura o frutta sulle tue mani; oppure essere un modo per conoscere quello che li circonda, come fanno i bambini piccoli che mordicchiano tutto; o forse li accarezzi in un modo o in parti del corpo che non gradiscono.
  22. Un controllo effettuato con cadenza regolare presso un ottimo veterinario è uno dei principali strumenti di prevenzione per i nostri piccoli amici. Il veterinario potrà diagnosticare anche la presenza di cisti ovariche o decidere di ricorrere all'ecografia per avere un'informazione sicura. Considera che le cisti ovariche spesso ci avvertono della loro presenza modificando il bilancio ormonale (es: perdita di pelo omogenea) e nel momento in cui la dimensione inizia ad essere rilevante anche con sintomi che possono essere riconosciuti dal proprietario attento, come difficoltà a deambulare o problemi nel fare la pipì o le cacchette.
  23. La tecnica che ti è stata proposta è piuttosto recente ed ha certamente un impatto minore rispetto alla oviarectomia classica. Il punto è se ne vale le pena. A fini preventivi l'idea è corretta, ma... La mia cavia svilupperà sicuramente delle cisti ovariche? E in caso affermativo potrebbero raggiungere dimensioni tali da compromettere la funzionalità degli organi e tessuti circostanti? Vale la pena di affrontare la spesa dell'intervento e quel pur minimo rischio di problematiche conseguenti all'intervento? Gli argomenti a favore sono l'impossibilità di avere le cisti ovariche e relative conseguenze (eventuale intervento fra qualche anno, rischi connessi, spese) e, se si dovesse optare per questa soluzione, la possibilità di darle la compagnia di un maschio anche non sterilizzato nel caso si volesse aumentare la famiglia caviosa. Francamente non saprei consigliarti, ma solo darti degli elementi di riflessione.
  24. Allora spettiamo di conoscere il tuo piccino, magari apri un topic dedicato per presentarcelo. Come ha scritto Briciola&Co ci vuole pazienza, essere molto tranquilli e dolci in sua presenza, niente arrivi improvvisi, parlare a voce bassa, porgere loro foglioline gustose e simili. Puoi anche prenderlo per coccolarlo, è una cosa che aiuta a conoscersi, ma soprattutto all'inizio si spaventerà per essere preso e sollevato e comunque vorrà tornare presto nella sua casa.
×
×
  • Crea Nuovo...