Vai al contenuto

Andrea Marici

Membri
  • Numero contenuti

    0
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Andrea Marici

  • Grado
    Pui!

Profile Information

  • Località
    Paternò (CT)

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Grazie davvero. Da come ho capito però la veterinaria non riusciva a vedere i molari perché lei continuava a muovere la lingua. Per quanto riguarda il sentire il parere di qualcun'altro, anch'io lo avrei fatto in un'altra situazione ma sono veramente convinto che sia questo il problema, ancora prima che lo dicesse la veterinaria. Perché da un giorno all'altro ha smesso completamente di mangiare tutto ed io ho trovato un pezzo di fieno con delle macchie che sembravano sangue secco e chiamava per chiedere il cibo e poi non lo mangiava e chiamava ancora. Dopo ha ricominciato a mangiare le verdure ma non il fieno. Alcune verdure però ho visto che cercava di prenderle da varie angolazioni. E poi preferisce i pezzi di fieno piccoli mentre quelli più lunghi quando li mangia, ad un certo punto li spezza e li lascia cadere. E poi fa un movimento particolare con il labbro superiore e si tocca spesso la bocca. Quindi tutto questo mi fa pensare ai denti. Ma potrebbe trattarsi di qualcosa incastrato tra i denti dopo 40 giorni? Oppure di un ascesso? VID_20210906232225.mp4
  2. Grazie davvero per le tue parole. Un po' sei riuscita a tirarmi su di morale anche se sono certo che sia solo una cosa temporanea. Comunque gli incisivi sono a posto e per quanto ne so questi dovrebbe indicare che la sua masticazione non è stata alterata eccessivamente. Al momento con l'antidolorifico, a distanza di 7 ore, MI SEMBRA che ci sia qualche piccolo miglioramento. Quanto dovrebbe durare l'intervento? Un'ora? Vorrei evitare assolutamente di doverla lasciare lì per la notte. La veterinaria è a 45 minuti di strada da casa nostra e ogni visita è già uno stress. Aveva appena superato i problemi intestinali che pensavo non si sarebbero mai risolti. Invece li ha superati completamente ed ora è successo questo. È così sfortunata, poverina.
  3. Salve, purtroppo quello che temevo è accaduto. La mia piccola ha un problema ai denti. Oggi l'abbiamo portata dalla veterinaria e lei le ha controllato i denti. Non ha trovato nessun problema ma non è riuscita a vedere gli ultimi molari, quelli che sono più in fondo ma i sintomi ci sono. Quindi ha detto che deve addormentarla per vedere meglio ed eventualmente la opererebbe sabato stesso. Nel frattempo ci ha detto di darle dell'antidolorifico (Meloxydil) per vedere se la situazione migliora. Vorrei che mi deste qualche chiarimento sui rischi. In pratica per quanto ne so io può andare in questi modi: 1) muore durante l'intervento = 5-10% 2) Supera l'intervento ma non riprende più a mangiare e in quel caso si deve procedere con l'eutanasia = 25 % 3) Ricomincia a mangiare ma periodicamente, ogni mese, ogni 2,3 o 6 mesi a seconda del caso, dovrà essere operata di nuovo (55-60%) 4) Riprende a mangiare e si sistema tutto definitivamente (5-10 %) La veterinaria pensava che fosse legato al fatto che stesse mangiando poco fieno ma io so per certo che non è così. Questo è accaduto per via del mangime Little One che le ho dato che contiene un tipo di pellet molto spesso (1 cm di diametro) ed è duro come la pietra. Figuratevi che io peso 80 chili e ci sono salito di sopra, spostando tutto il peso su quel piede e non si è rotto. Se tenete ai vostri porcellini non compratelo. Non comprate niente di questa marca. Io li ho avuti perché l'azienda me li ha mandati per sponsorizzarli sulla pagina Facebook. Io vedevo che impiegava molto tempo a masticarlo. Ma adesso sono passati 40 giorni ed è probabile che abbia alterato il suo modo di masticare e questo renderebbe necessari altri interventi. Quindi per favore ditemi ciò che sapete perché sono parecchio in ansia. Se deve morire preferirei che questo accadesse a casa sua e non in una sala operatoria. E nemmeno vorrei farle fare un intervento che comunque non la salverà.
  4. Salve, volevo chiedervi se per caso avete mai visto gli insetti che si trovano nel fieno e che possono infestare il pelo delle vostre cavie. Sapete dirmi che aspetto hanno (colore, forma, dimensioni)? E la Cheyletiella che aspetto ha? Lo chiedo perché la mia piccola ha da mesi un forte prurito. All'inizio abbiamo ignorato la cosa, pensando solo che avesse bisogno di un bagno ma quando lo abbiamo detto alla veterinaria lei, guardando al microscopio, ha trovato delle uova. Solo le uova e non i parassiti. Ci ha detto che si trattava di Cheyletiella. Ha applicato la prima dose di antiparassitario e dopo il bagno il prurito è diminuito moltissimo. Poi siamo andati a fare la seconda dose e come ci aveva detto, il prurito è ritornato, per via dei parassiti che morendo la portano a grattarsi ancora di più. Ma poi dopo due giorni abbiamo comprato un fieno, proprio quello che le avevamo preso per la prima volta 2 settimane prima che il prurito iniziasse. Dopo pochi giorni il prurito è esploso, è aumentato in maniera esagerata ed è continuato anche dopo il bagno. L'abbiamo riportata dalla veterinaria e lei ha trovato altre uova ma di nuovo non i parassiti. Le ho chiesto se potesse essere invece un insetto proveniente dal fieno ma ha detto di no. Le abbiamo fatto il bagnetto tre giorni fa e ancora ha prurito. Proprio oggi ho visto su di lei un insetto marrone non troppo scuro, grande come un moscerino (quindi circa 2 millimetri) che camminava su di lei. Sono sicuro che non potesse volare. Stupidamente anziché schiacciarlo ho provato a fare il video. Il mio telefono economico però non riusciva a mettere a fuoco. E poi lei si è spostata e l'insetto si è nascosto in mezzo alla sua pelliccia e non l'ho più visto. Cosa potrebbe essere secondo voi? Invece altre due volte, l'ultima oggi, ho notato dei puntini bianchi davvero microscopici, così piccoli che ho avuto l'impressione che si muovessero ma non ne sono sicuro. Poteva essere la Cheyletiella? Inoltre ho notato che da questa "seconda ondata" di prurito si gratta molto le zampe anteriori, cosa che prima non faceva. Allego il video. Come dicevo è molto sfocato ma si vede che quella cosa si muove e vi può dare un'idea delle dimensioni. Spero che sappiate aiutarmi. Vi ringrazio in anticipo. VID_20210821122416.mp4
  5. Mi dispiace molto per il porcellino che hai perso. Ho scoperto meno di due anni fa quanto sia doloroso. Parlando del fieno sul sito della oxbow ho letto che una busta di 425 grammi con un porcellino che pesa 900 grammi dovrebbe durare 12 giorni, quindi sarebbero 35 grammi al giorno. Io credo che la mia ne mangi 10 al giorno. Nei giorni buoni 20. La veterinaria mi ha detto più volte di fare pochi pasti più abbondanti. Ci sto provando. Credo che se resta senza cibo per 4 ore sia più invogliata a cercare il fieno. Quanto vorrei trovare un posto dove raccogliere dell'erba fresca che sia pulita! Ma purtroppo non so dove potrei farlo. Forse la cosa migliore è davvero coltivarla nei vasi in terrazza. Per quanto riguarda le verdure sto cercando di ridurre al minimo la carota proprio per gli zuccheri. Il problema è mia madre che le dà la carota in continuazione perché è il suo cibo preferito. Le darà mezza carota al giorno. Pensa, la carota ha il 7,6% di zuccheri mentre l'anguria solo il 6%. Il cetriolo lo mangia già. Avevo dimenticato di dirlo. Per le altre cose devo provarle. Leggevo che dovrebbero avere nella loro dieta almeno 5 tipi di verdure a foglie. Vorrei aumentare la quantità ma per ora non posso. Abbiamo esagerato appena un po' per tre giorni e adesso sta facendo di nuovo la cacca un po' molle. Grazie per tutti i consigli. Gentilissima come sempre. 😊
  6. Ciao, grazie per avermelo questo. Spero che tu abbia passato un bel ferragosto. Giovedì siamo stati dalla veterinaria. Il motivo principale era che, dopo due dosi di antiparassitario aveva ancora molto prurito, così ne abbiamo fatto una terza. Le ho chiesto di controllarle i denti e dice che sono perfetti. Io ho ancora qualche dubbio, quindi una volta a settimana per le prossime 2/3 settimane scatterò una foto agli incisivi per confrontarle. Spero non sia niente perché in questi casi aspettare non conviene. Faccio tanta fatica a fidarmi dei veterinari dopo l'esperienza che ho avuto meno di due anni fa. Questa è SICURAMENTE più brava degli ultimi due ma a volte mi dice cose davvero contrastanti. Per esempio, quando ha trovato i parassiti per la prima volta, io le ho fatto notare che aveva delle piccole crosticine nere attaccate al pelo. Da sempre. Lei ha detto che era solo seborrea e non c'era da preoccuparsi. Ora le ha volute vedere al microscopio come se non le avesse mai viste prima. E ci ha dato uno shampoo sebo-riequilibrante. Lei dice che si tratta della Cheyletella, anche se non ha visto i parassiti ma solo le uova. Io ho dei dubbi su questo. Prima pensavo che l'avesse presa dalle colombe in terrazza. Dopo la prima dose il prurito era quasi finito. Ma andava comunque fatta la seconda dose. Visto che stiamo cercando di farle mangiare più fieno, mi sono ricordato di una marca di fieno molto secco che avevamo comprato per la prima volta due settimane prima che io mi accorgessi del prurito. Le era piaciuto così ho chiesto a mio padre di ricomprarla. Dopo tre giorni il prurito è diventato fortissimo. E infatti la veterinaria ha trovato altre uova. E poi la Cheyletella è anche detta forfora che cammina ed è grande mezzo millimetro. L'ho cercata tante volte ma non l'ho mai vista. E se fosse invece un altro parassita preso col fieno? In ogni caso non glielo sto più dando e credo che lo butterò. Ma posso chiederti una cosa? Ai tuoi porcellini d'india quanto dura una busta di fieno? Quanti sono e quanto pesa la confezione? Per capire quanto dovrei fargliene mangiare. Cioè io le do 100 grammi di verdura al giorno (una volta erano 300) e se la sua alimentazione deve essere composta per il 60% di fieno dovrebbe mangiarne 150 grammi al giorno. È impossibile. Allego anche una foto dei suoi denti che ho scattato venerdì. Se la confronti con quella che ho mandato la settimana scorsa vedrai che ci sono delle differenze. L'incisivo superiore più lungo sembra rimasto uguale mentre quello più corto ora lo ha quasi raggiunto. Sebbene adesso possano sembrare perfetti, il dislivello fra i suoi incisivi lo ricordo da sempre quindi mi pare strana questa cosa. Oh, e un ultima cosa. Io le do da mangiare lattuga, radicchio, cicoria ma non tutti i giorni, peperone e carota. In inverno le do anche la bietola. Credi che dovrei variare di più? Prima mangiava anche il peperone e la frutta ma adesso abbiamo dovuto toglierle. Scusa per il messaggio così lungo. Alla fine parlo sempre troppo. 😅😅
  7. Per esempio ho letto che il fieno D'Avena, essendo più duro è consigliato per i problemi ai denti. Comunque ho prenotato un appuntamento per domani con la veterinaria. In realtà il motivo è legato ad una parassitosi che ancora dopo il secondo trattamento non si è ancora risolta. Con questa scusa le controllerà i denti e vedremo. Spero che non sia nulla. Quello che mi spaventa ancora più dell'intervento di limatura è l'idea che questo sia inutile perché continuerà a masticare nel modo sbagliato oppure che d'ora in poi abbia bisogno di interventi periodici. Comunque grazie davvero per tutto l'aiuto che mi hai dato
  8. Si ma per esempio non mangia più il cetriolo che era il suo preferito. Oggi glielo abbiamo dato ed ho visto che era interessata, lo ha guardato e ha provato a morderlo in vari modi, 4 o 5 volte e poi ha lasciato perdere e pensandoci bene due giorni dopo che ha smesso di mangiare ho trovato uno stelo di fieno con delle macchie color ruggine. In quel momento non mi era sembrato sangue secco ma pensandoci adesso credo che lo fosse. Ma comunque esistono casi di problemi ai denti per cui non serve una limatura? I primi tre giorni non toccava le verdure poi ha iniziato a mangiarne la maggior parte. E per una settimana non ha toccato la rastrelliera ora un po' sta ricominciando. E se questo può sembrare bello, in realtà mi preoccupa perché non vorrei che si stia abituando a masticare male perché in quel caso anche se sistemassimo i denti potrebbe continuare a masticare male. Per ora il suo peso è quasi costante. Ha perso solo 22 grammi in 16 giorni.
  9. Grazie. In effetti non è proprio vero che mangia tutte le verdure. Prima adorava il cetriolo. Era la sua seconda verdura preferita ma da un giorno all'altro (nel vero senso della parola) ha smesso completamente di mangiarlo. E lascia buona parte del radicchio. Mangia tutta la lattuga mentre lascia piccoli pezzetti di cicoria e di peperone. Tutto da un giorno all'altro. A volte vedo che prende il fieno ma poi lo lascia. Certo potrebbe anche essere che quella particolare erbetta non le piace. I suoi incisivi però sembrano normali. Sotto sono perfettamente dritti e sopra uno è più lungo dell'altro ma lo è sempre stato. Giovedì devo chiamare la dottoressa. Fino a quel momento la terrò d'occhio. Spero che non sia questo perché so che moltissimi porcellini muoiono durante l'intervento e anche chi lo supera non riprende a mangiare. L'altro mio porcellino ha avuto questo problema ed è morto, anche se lí la situazione era diversa. I molari avevano creato un ponte che bloccava la lingua. Ma qui eventualmente si tratterebbe di una punta che la punge quando mastica. Per quanto riguarda l'erba vorrei dargliela ma non so dove prenderla pulita. A fine luglio l'ho portata dalla veterinaria per la seconda dose di antiparassitario. Già stava male e io mi chiedevo cosa potesse essere ed ho anche pensato ai denti ma vedendo che erano normali e che non masticava con la bocca aperta ho lasciato perdere. Sono un tipo paranoico e non volevo che per una mia paura infondata le dovesse controllare di nuovo i denti. L'ultima volta le aveva fatto male e le era uscito anche un po'di sangue. Se fosse davvero un problema ai denti avrei poco tempo giusto? Beh, ora la dottoressa mi ha detto di tenerla d'occhio fino a giovedì, eventualmente gliela porteremmo martedì, la controllerà e fisserà la data dell'intervento almeno per giovedì, quindi perderemo 1uasi tre settimane in più. E poi so che molti muoiono. Il pensiero che debba essere operata mi fa impazzire. Anche perché la veterinaria pensa che sia legato al fatto che mangia poco fieno ma la cosa è successa da un giorno all'altro. Io temo invece che sia stato il mangime che le ho dato. Era un mangime sano, fatto solo di erbe,frutta e verdura ma tra le varie cose c'erano dei pellet molto grossi. Io cercavo di farglieli mangiare dalle mie mani lentamente ma vedevo che lei li passava tra i denti per molto tempo perché sono molto duri. La colpa sarebbe mia per averglieli voluti prendere.
  10. Io non credo che sia solo una fase di assestamento perché era arrivata a stare bene, tanto che quasi mi sembrava normale. Esattamente un mese fa ha avuto una stitichezza molto forte. Ma dopo una settimana si è ripresa alla grande. Era più attiva ed aveva sempre fame. Saremo arrivati a darle 200 grammi di verdure al giorno. Poi tre settimane fa ha iniziato ad abbattersi ma nei primi giorni si notava appena. Poi all'improvviso da un giorno all'altro ha perso interesse nel cibo. Le davamo le verdure e le lasciava e la rastrelliera non l'ha toccata per giorni. Ora va un po' meglio perché le verdure le prende anche se spesso lascia qualche pezzo e mangia pochissimo fieno. Poi non capisco come dovrei arrivare a darle fieno per il 60% della sua dieta. Al momento le diamo solo 100 grammi di verdura al giorno. Significa che dovrebbe mangiare 150 grammi di fieno. È una cosa impossibile. Non so che dire. Ormai sto perdendo le speranze. Lei è fortissima. All'inizio vedevo la sua voglia di vivere. La veterinaria ci ha detto che ha "un istinto di sopravvivenza incredibile" e queste parole mi sono rimaste impresse. Ma da due settimane mi sembra che si stia arrendendo. E io non riesco neanche a capire cosa la fa stare male. Comincio a dubitare che sia l'intestino. Dopo due settimane l'infiammazione sarebbe dovuta passare e poi guardando le sue feci, non sono così male. La veterinaria ha pensato che forse potrebbe essere una punta dentale che le fa male e non mangia per questo. Mi ha detto di controllare. In verità non so bene quali segni dovrei cercare ma a me sembra che mastichi bene. Questo fatto della pipì scura mi ha fatto pensare ai reni ma da ieri il colore è normale e non ha bevuto tanto. Vedremo.... Comunque vi allego una sua foto. Sono sempre felice di mostrarla.
  11. Ciao, grazie per avermi risposto. Ti spiego. Per i primi 4 giorni abbiamo dato solo 0,15 ml al giorno dopo siamo arrivati a darne anche 0,4 due volte al giorno, quindi 0,8 al giorno per un totale di 4 ml. Ieri la sua pipì sembrava scura nonostante non avessimo introdotto nuovi alimenti, a parte il pellet. Ma oggi sembra normale e anche in passato. Ieri ha bevuto molto ma non lo fa sempre. In alcuni giorni beve poco. Vorrei poter aumentare le verdure ma la veterinaria dice di no. Eppure dino a 20 giorni fa era attiva e mangiava molto. Poi per qualche giorno mi è sembrata un po' abbattuta e poi all'improvviso ha iniziato a lasciare le verdure. Ci chiamava, noi le davamo il radicchio e non lo toccava. Chiamava ancora, le davamo il cetriolo e non lo voleva e ancora e ancora. Adesso invece le mangia (tranne il cetriolo) ma spesso ne lascia un pezzo. E soprattutto è molto abbattuta e il caldo non c'entra. Prima la notte, da quando si spegnevano le luci a quando io andavo a dormire alle 3 mangiava tutto il tempo. Era il momento della giornata in cui era più attiva. Ora in quelle ore sta sempre sdraiata. Eppure guardando le sue feci la situazione non sembra così brutta. Ogni tanto ha un po' di stitichezza, sentiamo la sua pancia che brontola o ha un po' di flatulenza. 10 giorni fa siamo andati dalla veterinaria. Lei ci ha detto che probabilmente aveva l'intestino infiammato ma ancora a distanza di 20 giorni non è migliorata. Può essere ancora questo o è qualcos'altro? Quando a fine maggio sono iniziati i problemi, non avrei mai pensato che dopo due mesi e mezzo sarebbe stata ancora male. Continuerò a controllare la sua sete e la sua urina ed eventualmente chiamerò la veterinaria. E proverò il trucco dell'acqua ossigenata. Grazie per avermi aiutato.
  12. Salve a tutti, il mio nome è Andrea. È la prima volta che scrivo qui ma già da un po' conosco questo forum ed ho visto che è frequentato da gente molto esperta in materia. La mia porcellina d'india ha 3 anni e mezzo. A fine maggio ha avuto un problema di stasi gastrointestinale. La veterinaria è riuscita a risolverlo ma prima che le cose si sistemassero, è sembrato che peggiorassero. Così ho fatto una cosa molto stupida. Non mi sono fidato della veterinaria. La vedevo stare male e così ho cercato online se potevo aumentare l'antidolorifico, il Meloxydil a base di metacam. La dottoressa inizialmente ne aveva prescritto 0,15 ml per 7 giorni. Visto che non stava migliorando ci ha detto di continuare il trattamento. E quei 7 giorni sono diventati 10. Io però avevo letto che anche quantitativi enormi con 1,5 ml non sarebbero stati un problema così ho pensato che potessimo aumentarlo. Mio padre ha pensato di aumentarlo ulteriormente. Siamo arrivati anche a 0,8 ml al giorno. In totale quelli che sarebbero dovuti essere 1,5 ml sono diventati 4 ml in 10 giorni. Quando subito dopo lo abbiamo detto alla veterinaria, lei ci ha detto queste parole: <<Siete stati fortunati perché se ora avesse avuto del sangue nelle urine avrebbe significato che aveva un'insufficienza renale>>. Ma non è successo. Ho controllato più volte all'inizio e la sua pipì era normale. Oggi però l'ho presa in braccio e quando l'ho posata nella sua gabbia ha fatto molta pipì di colore scuro. L'odore sembrava normale. Sempre oggi ha bevuto 90 ml di acqua. Mai aveva bevuto così tanto. Comunque negli ultimi giorni non ho notato una sete eccessiva. Non può essersi trattato di una nuova verdura. Ripensandoci però nell'ultima settimana credo di averla vista fare pipì più spesso ma in piccole quantità per volta. E poi 3 o 4 giorni fa ha fatto pipì sul divano ed ha lasciato una macchia scura. Lì però non ho dato peso alla cosa. L'unico alimento che abbiamo aggiunto è stato il pellet Oxbow. Prima non mangiava pellet. Ed ho notato che questo le fa venire sete. Proprio oggi infatti che è stato il giorno in cui ha bevuto di più è stato anche quello in cui ha mangiato più pellet. A parte questo non ho notato altro. Per favore ditemi se è possibile che l'aver esagerato con il Meloxydil, a distanza di quasi due mesi può averle causato dei danni ai reni. O si sarebbe visto subito? Grazie.
  13. Salve a tutti, il mio nome è Andrea. Èla prima volta che scrivo qui ma già da un po' conosco questo forum ed ho visto che è frequentato da gente molto esperta in materia. La mia porcellina d'india ha 3 anni e mezzo. A fine maggio ha avuto un problema di stasi gastrointestinale. La veterinaria è riuscita a risolverlo ma prima che le cose si sistemassero, è sembrato che peggiorassero. Così ho fatto una cosa molto stupida. Non mi sono fidato della veterinaria. La vedevo stare male e così ho cercato online se potevo aumentare l'antidolorifico, il Meloxydil a base di metacam. La dottoressa inizialmente ne aveva prescritto 0,15 ml per 7 giorni. Visto che non stava migliorando ci ha detto di continuare il trattamento. E quei 7 giorni sono diventati 10. Io però avevo letto che anche quantitativi enormi con 1,5 ml non sarebbero stati un problema così ho pensato che potessimo aumentarlo. Mio padre ha pensato di aumentarlo ulteriormente. Siamo arrivati anche a 0,8 ml al giorno. In totale quelli che sarebbero dovuti essere 1,5 ml sono diventati 4 ml in 10 giorni. Quando subito dopo lo abbiamo detto alla veterinaria, lei ci ha detto queste parole: <<Siete stati fortunati perché se ora avesse avuto del sangue nelle urine avrebbe significato che aveva un'insufficienza renale>>. Ma non è successo. Ho controllato più volte all'inizio e la sua pipì era normale. Oggi però l'ho presa in braccio e quando l'ho posata nella sua gabbia ha fatto molta pipì di colore scuro. L'odore sembrava normale. Sempre oggi ha bevuto 90 ml di acqua. Mai aveva bevuto così tanto. Comunque negli ultimi giorni non ho notato una sete eccessiva. Non può essersi trattato di una nuova verdura. Ripensandoci però nell'ultima settimana credo di averla vista fare pipì più spesso ma in piccole quantità per volta. E poi 3 o 4 giorni fa ha fatto pipì sul divano ed ha lasciato una macchia scura. Lì però non ho dato peso alla cosa. L'unico alimento che abbiamo aggiunto è stato il pellet Oxbow. Prima non mangiava pellet. Ed ho notato che questo le fa venire sete. Proprio oggi infatti che è stato il giorno in cui ha bevuto di più è stato anche quello in cui ha mangiato più pellet. A parte questo non ho notato altro. Per favore ditemi se è possibile che l'aver esagerato con il Meloxydil, a distanza di due mesi può averle causato dei danni ai reni. Grazie.
×
×
  • Crea Nuovo...