Amica Cavia: L'aloe favorisce la guarigione delle ferite cutanee. - Amica Cavia

Vai al contenuto

Pagina 1 di 1
  • Non puoi iniziare una nuova discussione
  • Non puoi rispondere a questa discussione

L'aloe favorisce la guarigione delle ferite cutanee. un prodotto naturale utile ed efficace

#1 Utente offline   paolo 

  • ¡¡Popcorning!!
  • Gruppo: Amministratori
  • Messaggi: 1952
  • Iscritto il: 31-December 07
  • LocationGenova

Inviato 14 May 2018 - 01:55 PM

Uno staff di veterinari italiani ha valutato l'efficacia di preparati a base di aloe nella guarigione di lesioni cutanee nel cane e nel gatto, comparandoli con un antibiotico per uso locale.

Drudi D e coll. Aloe barbadensis miller versus silver sulfadiazine creams for wound healing by secondary intention in dogs and cats: a randomized controlled study. Research in Veterinary Science 2018; 117: 1-9

L'Aloe vera (Aloe barbadensis miller) è una pianta perenne della famiglia delle liliacee; la porzione centrale della foglia contiene una polpa, o gel, il cui estratto stimola la crescita dei fibroblasti (cellule del tessuto connettivo che producono la matrice extracellulare) e aumenta la resistenza dei tessuti neo-formati agli stimoli esterni.

Allega file  Aloe_barbadensis_miller.jpg (173.29K)
Numero di downloads: 0

Negli ultimi anni diversi studi hanno verificato l'uso dell'Aloe vera come acceleratore o come ausilio nel processo di riparazione delle ferite, sia mediante uso locale, sia per somministrazione orale.

In questo studio i pazienti, tutti con ferite di varie origini, furono suddivisi in tre gruppi a seconda del trattamento ricevuto: al gruppo I fu applicato succo di Aloe vera, al gruppo II Aloe vera "fresco gel" e al gruppo III sulfadiazina argentica, un antibiotico per uso topico nel trattamento delle lesioni dermatologiche.
Da notare che il succo (sotto a sinistra) e il gel (sotto a destra) di Aloe furono estratti dai ricercatori stessi, anziché utilizzare prodotti commerciali.

Allega file  1-s2.0-S0034528817305544-gr1.jpg (15.7K)
Numero di downloads: 0 Allega file  1-s2.0-S0034528817305544-gr2.jpg (12.64K)
Numero di downloads: 1

Per valutare la rimarginazione delle ferite fu utilizzato un apposito score (juice=succo, control=sulfadiazina) che evidenzia tempi minori per i prodotti a base d'Aloe.

Allega file  1-s2.0-S0034528817305544-gr4.jpg (22.98K)
Numero di downloads: 1

Anche dalla tabella succesiva è evidente che Aloe rimargina più velocemente rispetto all'antibiotico; apparentemente il preparato in gel impiega più tempo per la completa guarigione, ma la differenza osservata rispetto al succo non è statisticamente significativa.

Allega file  Capture.JPG (23.3K)
Numero di downloads: 1

Sebbene gli autori non possano concludere con certezza quale fra i protocolli "succo" e "gel" sia migliore, il tempo di rimarginazione delle ferite è minore per l'Aloe rispetto all'antibiotico.
Si fa notare che il trattamento con Aloe vera è meno costoso rispetto alla maggior parte degli adiuvanti e meno pericoloso per i pets perchè, a differenza di altre formulazioni, non contiene additivi o eccipienti che talvolta causano reazioni di ipersensibilità cutanea.

I risultati suggeriscono che il trattamento con Aloe vera può essere inserito nella normale pratica clinica o ambulatoriale.



Come abbiamo letto la valutazione fu effettuata su cani e gatti, ma ho trovato un articolo del 1988 in cui una ricerca molto simile fu realizzata nel porcellino d'india:

Rodriguez-Bigas M e coll. Comparative evaluation of Aloe vera in the management of burn wounds in guinea pigs. Plastic and Reconstructive Surgery 1988; 81: 386-389

Anche in questo caso fu valutato un estratto di Aloe vera per la guarigione delle ferite: il tempo medio per la guarigione completa dalle ferite nei porcellini d'india era di 30 giorni, comparato con i 50 giorni mediamente necessari con l'utilizzo della sulfadiazina argentica.
- Chi adotta una cavia trova un tesoro!
- Una cavia è per sempre!

Amicacavia è:
Amicizia Magia Informazione Condivisione Accoglienza Conoscenza Ascolto Valore Idee Amore

#2 Utente offline   LaBere 

  • Pui! Pui! Pui!
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 113
  • Iscritto il: 27-October 11
  • LocationMilano

Inviato 14 May 2018 - 02:23 PM

Interessante, anche perché penso che meno antibiotici si usano, meglio è.
Richiedi anche tu la Carta di CavioIdentità o la Carta di CricioIdentità!
Clicca qui e segui le istruzioni!

#3 Utente offline   lawsonia 

  • Pui! Pui!
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 51
  • Iscritto il: 26-February 14

Inviato 14 May 2018 - 04:12 PM

Molto interessante e posso confermare: Kalinka anni fa si era fatta un piccolo taglietto vicino alle narici o la bocca. Con il gel d'aloe si rimarginó molto molto velocemente!
Immagine inserita

#4 Utente offline   paolo 

  • ¡¡Popcorning!!
  • Gruppo: Amministratori
  • Messaggi: 1952
  • Iscritto il: 31-December 07
  • LocationGenova

Inviato 14 May 2018 - 04:23 PM

Anche io sostengo l'uso di sostanze naturali, con molto buonsenso s'intende, invece che antibiotici e farmaci per intervenire su situazioni nelle quali possono essere molto efficaci.
E comunque sempre meglio informarsi prima con una telefonata al veterinario di fiducia.
- Chi adotta una cavia trova un tesoro!
- Una cavia è per sempre!

Amicacavia è:
Amicizia Magia Informazione Condivisione Accoglienza Conoscenza Ascolto Valore Idee Amore

#5 Utente offline   lawsonia 

  • Pui! Pui!
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 51
  • Iscritto il: 26-February 14

Inviato 14 May 2018 - 07:35 PM

Si certo, ci sono situazioni in cui i farmaci sono indispensabili. E il vet anche!
Immagine inserita

#6 Utente offline   franci_fra3 

  • ¡¡Popcorning!!
  • Gruppo: Amministratori
  • Messaggi: 803
  • Iscritto il: 28-February 08
  • LocationParma

Inviato 15 May 2018 - 08:54 PM

Interessantissimo! :afro:

Condividi questa discussione:


Pagina 1 di 1
  • Non puoi iniziare una nuova discussione
  • Non puoi rispondere a questa discussione

1 utente(i) stanno leggendo questa discussione
0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi



Bottone Scambio Directory Pubblicitaonline.it