Vai al contenuto

Recommended Posts

Ciao a tutti e grazie della possibilità di poter partecipare a questo forum.

Sono Luca, vivo a Praga per motivi professionali.

Da anni, il desiderio della mia fidanzata era quello di ospitare due porcellini d'india a casa nostra, ed abbiamo passato molto del nostro tempo ad informarci su questo forum ricco di preziose informazioni per noi.

Causa Covid, solo io sono potuto rientrare in Italia per le festività, ed al mio ritorno a Praga ho trovato due fantastiche porcelline d'india ad aspettarmi a casa! Ho così pensato sarebbe stato doveroso iscrivermi e far parte della vostra comunità.

Kiki (tricolor) e Semola (grigia) sono con noi da 10 giorni. La commessa della grande catena di pet store che ha venduto le due piccole le aveva detto che avevano 3 mesi.

Al mio arrivo, reduce di tutte le letture fatte su questo forum, ho organizzato la prima visita dal veterinario: Kiki 200gr, Semola 235gr. ci ha quindi detto che hanno circa 2 mesi ma sono in salute, ci ha dato un multivitaminico da dare due volte la settimana (1 goccia).

Come purtroppo spesso accade, il giorno dopo hanno iniziato a starnutire, ad avere occhietti incrostati, Kiki addirittura faceva ogni tanto le bolle con il naso. Mi sono quindi organizzato per portarle da un altro veterinario che su sito dichiarasse di prendersi cura dei porcellini d'india (onestamente il primo non mi fece una grande impressione, ma è solo una senzazione superficiale). Ovviamente, all'arrivo dal veterinario: occhi splendidamente aperti, naso asciutto, no starunti/tosse! Ha comunque osculatato cuore e polmoni e li ha trovati liberi, un gran sollievo.

Ci ha dato una cura per evenutali infiammazioni e sistema imminario (se concesso e di vostro interesse vi scriverò poi cosa stanno prendendo) per eventuali polveri della lettiera/fieno (ora hanno pellet).

La situatione ad oggi è comunque migliorata. Lo si vede dagli occhi birbati e accesi che hanno.

Stanno, spesso nella loro casetta, Kiki è un più temeraria, Semola molto frignona. Da ieri togliamo la casetta per un paio di ore al giorno e allora vanno a mangiare e bere di fronte a noi. Pian piano stiamo inziando a sentire i loro vocalizzi e cerchiamo di attribuirgli i significati relativi.

Un punto sul quale la vostra opionione sarebbe certamente gradita: mangiano pochissimo cibo fresco. Lo troviamo sempre nella ciotola (nel senso che a differenza di quanto leggo per molti di voi, non si spazzano via tutto). Per il momento hanno mangiato (in modiche quantità) peperone rosso, cetriolo, carota, foglie di spinaci. Zucchina nemmeno a parlarne.

Il fieno sembrano mangiarne abbastanza ma le quantità son difficili da controllare.

 

Per il momento vi ringrazio per quanto potuto apprendere fino ad ora e quando apprenderò in futuro.

 

Luca

 

 

rsz_22thumbnail_7d88e673-91ac-41df-a6c8-e9d296a73ab5.jpg

rsz_thumbnail_d7c34e6d-dcf3-403b-bc4c-a351fdf486f0.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Benvenuto! Che carine le tue bimbe! Il veterinario è troppo importante è deve essere esperto, affidabile e disponibile. Mi preoccupa leggere di quei problemi respiratori, speriamo fossero dovuti solamente a polveri del fieno o della lettiera. Sai che l'alimentazione è basata su verdura fresca e varia, alla loro età almeno 100 grammi giornalieri divisi in due pasti circa equidistanti. Se erano abituate a cibo pellettato devi ridurre gradualmente a favore della verdura. Il fieno deve essere verde, polifita, profumato, a steli lunghi e con niente o poco residuo sbriciolato. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao benvenuto sul forum! 

Il veterinaio deve essere esperto di animali esotici, se non eri convinto hai fatto bene a cambiare, io ho fatto la stessa cosa. 

Complimenti per le belle pelosette!! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Paolo,

grazie della tempestiva risposta.

Il secondo veterinario dove siamo andati tratta sicuramente i piccoli mammiferi/roditori. Ve ne è un apposita sezione sul loro sito. Chiaramente essendo all'estero è più complesso comprendere le dinamiche delle raccomandazioni sui veterinari di animali esotici.

Ora stanno meglio, hanno occhi aperti e naso asciutto. Ogni tanto senso uno starnuto ma sull'ordine di 3,4 al giorno.

Stanno seguendo la loro cura e integro il multivitamico tutte le sere (come indicato dal secondo veterinario).

Fieno è verde e profumato, sembrano apprezzare. Verdura purtroppo come dicevo, molta poca. Di certo non arrivano ai 100gr al giorno, putroppo la devo buttare ogni volta.

 

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ullallà delle bellissime caviette praghesi!:D Benvenuti!

puoi scrivere il nome del prodotto se vuoi, immagino sia più un integratore che un farmaco, quindi si può citare. Tienile comunque d’occhio, speriamo sia stata una cosa solo momentanea.

come ti ha detto Paolo, se erano abituate al mangime il cambio di alimentazione va fatto un po’ gradualmente, fino ad arrivare a 100-150 g di verdure a testa al giorno e lasciando se vuoi un minimo di mangime come piccolo sfizio. Offri sempre una buona varietà di ortaggi, poi ci saranno sempre quelli più graditi e quelli che vengono ignorati (le zucchine in genere piacciono poco). Le mie in questo periodo fanno lo sciopero di lattuga  e insalata verde, tempo fa mi rifiutavano il peperone: hanno il palato più fino del nostro e a volte dipende anche dalla qualità della verdura (viziate!) :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, franci_fra3 ha scritto:

puoi scrivere il nome del prodotto se vuoi, immagino sia più un integratore che un farmaco, quindi si può citare. Tienile comunque d’occhio, speriamo sia stata una cosa solo momentanea.

Ciao Franci e grazie a tutti del benvenuto.

Uno è un FANS quindi indicherò il nome solo con vostro permesso - in ogni caso è un antinfiammatorio.

Gli altri due sono:

- Veyfo Multi - C Mulgat (la dose era una goccia ogni 3 giorni) sto somministrando una goccia al dì;

- Rodicare immun 0.2 ml per due volte al giorno (fino a fine flacone).

 

Purtroppo, nostra venia, non sappiamo a che alimentazione erano abiutati. Ieri gli abbiamo tolto il pellet e Kiki lo è andata a cercare (anche con qualche borbottio). Suggerite quindi di inserirlo ma in quantità inferiore? 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao e benvenuti a voi e alle splendide pelosine!

si, esattamente, il pellet va dato ma diminuendo man mano la quantità in favore delle verdure.

sulle verdure prova a dare loro del radicchio rosso, cicoria. Proponi comunque una varietà di verdure (pomodori privati delle parti verdi e dei semi, cavolo, lattuga, finocchio sedano tagliati a pezzettini), magari in minor quantità per ridurre lo spreco, ma vedrai che pian piano le mangeranno.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Loro gradiscono anche certe parti dei vegetali che noi scartiamo, come i torsoli  e le foglie più esterne dei cavoli, ricche di vitamine e fibra. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Simo grazie mille.

comunque piccolissimo aggiornamento: ci riempiono di versetti quando vedono che nella ciotola del pellettato non c’è niente, poi si arrendono e ci si mettono sedute sopra!

Nel frattempo hanno mangiato tutto il peperone rosso, 70 gr per due razioni anche se in molto tempo (10 ore circa a razione). Foglie di spinacio non sembrano gradite.

Qualche starnutino quà e là ma si sono fatte molto più spavalde in soli 10 giorni..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, Accedi Ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Reply to this topic...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...