Vai al contenuto
Lilly&Polly

Preparazione lettiera e confusione

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, vi scrivo perché sono molto confusa su come preparare la lettiera , il fondo e come collocare il fieno.  

Le nostre cucciole sono arrivate idea e ci siamo affidati al venditore per acquistare tutto l'occorrente.  In giro per i forum e per i siti,  leggo tante modalità su come preparare il tutto ed ora sono letteralmente molto confusa.  

Noi abbiamo fatto così ma siamo aperti ad ogni consiglio.

Fondo con tappetino assorbente, pellet , fieno con camomilla . 

Un'altra domanda è come dovrò pulire la lettiera e con Quale frequenza.  

 

Vi ringrazio anticipatamente 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Benissimo il pellet di legno con sotto un tappetino assorbente, che consentirà di drenare ulteriormente l'umidità della pipì e sarà comodo al momento del cambio della lettiera: basta prendere il tappetino per gli angoli e via...!

Eviterei invece di mettere il fieno, al massimo quel polverino che resta in fondo ai sacchetti del fieno. Questo perchè il fieno si impregna subito e l'odore di pipì diventa pesante. Intanto loro tireranno giù del fieno dalla greppia mentre lo mangiano e quello che cade aiuterà comunque a dare quel profumo d'erba alla loro casa e verrà poi mangiucchiato, se non spisciolato. Ma evita di coprire il pellet con il fieno.

Per due cavie un cambio totale della lettiera è da prevedere ogni 5-7 giorni circa, ma se vedi che prediligono certi punti per fare la pipì puoi sostituire più di frequente il pellet in quei punti e il cambio totale sarà più dilazionato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie infinite, gentilissimo. 

Mi sono sorti tanti dubbi perché ho visto gabbiette rivestite di coperte e tappetini. 

Ricapitolando: 

Zona cibo in cui verrà messo fieno e cibo. 

Nel resto della gabbia lascio pellet.

Dentro la casetta in legno cosa ci metto? Solo pellet ? Fieno ? Entrambi? 

Ho letto che amano dormire sul morbido...

 

Grazie ancora 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La lettiera dovrebbe coprire interamente il fondo della gabbia. Il cibo si propone dentro a delle ciotole e il fieno sta nell'apposita greppia.

Personalmente non amo le casette: rubano molto spazio all'interno della gabbia, le bestiole spesso si rintanano a lungo finendo per bagnarsi di pipì e stando ritirate non si favorisce l'interazione con gli umani di casa. Io coprivo parzialmente la gabbia con un panno, per dare comunque loro un senso di sicurezza; potresti lasciare la casetta nelle ore notturne come "zona letto". 

Se puoi vuoi rendere più morbido l'interno della casetta puoi mettere un panno in pile, che però dovrai sostituire anche giornalmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Paolo!

il pellet l'ho messo su tutto il fondo.

il cibo è nelle apposite ciotoline, una per il mangime, l'altra per la verdura e la frutta fresca.

ho appena ordinato la greppia perchè effettivamente mi mancava . 

ora ho in mente di installare un recinto aperto sul tetto , in modo da creare un area giochi /relax , ma devo capire come trovare una scaletta che colleghi gabbia e recinto . 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noto la parola "mangime": immagino si tratti del cosiddetto cibo pellettato. Nonostante quello che può dire chi lo vende, ti ricordo che l'alimentazione della cavia si basa su verdura fresca e varia e fieno, eventualmente erba di campo, e pochissima frutta (troppo zuccherina).

Il cibo pellettato non è assolutamente necessario e in certi casi, quando contiene semi e cereali, può essere dannoso per la cavia. Quasi tutti ne diamo un pochino, ma solo a titolo di dessert dopo che hanno mangiato la loro verdura (indispensabile per la presenza della vitamina C).

Se comunque le tue piccole sono abituate a mangiarne devi ridurlo con molta gradualità, per evitare i problemi a livello intestinale causati da bruschi cambiamenti di alimentazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si intendo cibo specifico ma ne metto un cucchiaino al giorno per 2 cavie. Mi hanno raccomandato di darglielo per via della vitamina c. È troppo ?

Per laa verdura fresca riempio la ciotola più volte al giorno in modo che si mantenga fresca e non si deteriori. 

Ho  letto che.i pomodori sono importantissimi per la vitamina c .

Meglio  comunque integrarla con integratore ? 

Abbiamo il veterinario giovedì pomeriggio per la visita.  

Share this post


Link to post
Share on other sites

La vitamina C la ricavano dalla verdura: peperoni, cavoli, pomodori in particolare. La verdura è meglio darla due volte al giorno, più o meno con un intervallo uguale (es: 8-20). I piccoli mangiano 100-120 grammi totali di verdura al giorno, poi si sale a 150 e un adulto può arrivare a 200 grammi (sempre divisi in due pasti più o meno uguali). Ad ogni pasto si buttano gli avanzi del precedente. Il fieno a volontà, è indispensabile per la fibra (anche l'erba di prato è adatta allo scopo). Il cibo pellettato fa bene a chi lo vende, alla cavia non è particolarmente utile, soprattutto se non è di buona qualità.

Mi fa piacere leggere che avete programmato la visita del veterinario.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come dice Paolo è meglio proporre la verdura in due, massimo tre orari stabiliti per evitare che possano saziarsi solo con quella è trascurare il fieno che è importantissimo per limare i dentini e per il loro benessere.

il peperone, senza semi o parti verdi, è la verdura più importante come fonte di vit C (e di solito è molto gradito).

se hai lo spazio per una o due casette, puoi appunto aggiungere dentro un poco di pieno o uno stralcio di pile, da cambiare spesso perché facilmente si impregnerà di pipì.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma che belle piccine!

La cavia è di indole timida, ma questo non ti deve impedire di prenderle per delle sessioni di coccole, inizialmente brevi, che serviranno a conoscervi e faranno bene a te e a loro. Piuttosto devi prenderle con decisione, senza inutili inseguimenti, tenendole con cura, ma delicatamente; meglio se ti siedi per terra e le coccoli sulle tue gambe, così minimizzi il rischio di cadute ed eviti loro lo stress del predatore che le solleva da terra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cavia non morde praticamente mai.

Nella mia esperienza ho rischiato di essere morsicato quando accarezzavo il sederone a Tiberio, che non gradiva, ma era più un tentativo di "beccata" che un vero e proprio morso. Sono invece stato realmente morsicato sempre da quel signorino quando ho avuto l'infelice idea di separare lui e Nerone nel corso di un litigio; colpa mia, infatti in quel caso raccomandiamo sempre di non intervenire a mani nude o meglio ancora di calmare i bollenti spiriti con uno spruzzino d'acqua.

Può accadere che si venga "assaggiati" quando si ha qualche odore di verdura sulle mani, meglio lavarsi prima delle coccole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi scuso per l'assenza. Grazie  per  le.delucidazioni  ! Siamo.stati dal veterinario . Le ha trovare in ottima forma . . Hanno circa 3-4 mesi quindi congruenti alle info date.dell'allevamento.  Polly ha un po' di congiuntivite m sta. Bene.  È molto calma a differenza di Lilly soprannominata dal.veterninario ""cavia inglese da corsa ". I genitali  di Polly sono giunti A maturazione ed è visibilmente una femmina . A lilly non si vedono  ancora bene  e questo mi preoccupa..spero.non arrivi lo scherzetto... comunque  le riporto tra 2 settimane . 

Vorrei chiedervi  un consiglio su Lilly.  Dorme dentro il fienile passando dalle sbarre . Come.si fa? Ho.paura che possa.sporcsre il fieno e di conseguenza renderlo immangiabile..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene! Sono solo perplesso sulla difficoltà a riconoscere il sesso di una cavia di 3-4 mesi, dovrebbe essere ormai lampante.

Prova ad aiutarti con la nostra scheda: 

Probabilmente non ho chiaro cosa sia la tua "casa del fieno"; il fieno si dovrebbe mettere in una greppia appesa alle sbarre della gabbia e loro lo brucano, facendone anche cadere un po' che rende la gabbia più confortevole e profumata, almeno finchè non è troppo spisciolato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La casetta del fieno è  la greppia che ho erroneamente chiamato con un'altra nome 😅

Posto la foto 

Per il sesso mi ha detto che se dovesse essere maschio scenderanno i testicoli ma che ora non è così evidente come per Polly.  Sono perplessa anche io. 

Grazie per la scheda . La Guardo  sperando  di capirci qualcosa  

20200508_102155.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora ho capito. Essendo piccine possono entrarci dentro e spisciolare tutto.

Sarebbero più pratiche quelle greppie/vaschette da appendere alle pareti della gabbia, proprio per evitare questo. Inoltre, questa occupa molto spazio all'interno della gabbia. Comunque è molto bella e può fungere da confortevole casetta!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devo dire che è molto carina, puoi anche continuare ad usarla come casetta confortevole: quando saranno più grandi potrai togliere uno o due bastoncini verticali per farle entrare comodamente ed evitare che possano incastrarsi. Però addio fieno pulito:-DD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno. La situazione è  questa

ho tolto la greppia e l'ho sostituita con una identica più piccola, infatti ora Lilly non ci passa. 

Cosa  fa? Esce della gabbietta per andare nell'area gioco e si confina nella capannina 😂 prima non usciva nemmeno alla vista di un peperone gigante . 

Non posso lasciarle l'altra greppia per dormire perché ho buttato un pacco intero di fieno. 

Quindi ho risolto con quella più piccola  ed ora  il fieno  è bello pulito. 

Vi parlo un po' delle mie piccine .

   Lilly,  quella dal sesso ancora non evidente al 100% è schiva da morire . Scappa ,non riusciamo a prenderla e ha un bel caratterino anche nei confronti di Polly,  infatti si diverte a rubarle il cibo dalla bocca 😅 glielo porta via letteralmente .  

Polly invece è incredibilmente affettuosa.  Non pensavo potessero essere cosi i porcellini.  Ho un cane e  3 gatti , tutti coccoloni e lei completa il quadro . 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto simpatica l'immagine delle due piccoline!

Per prendere Lilly evitando corse stressanti per lei e per voi, devi predisporre al momento degli ostacoli che limitino le sue possibilità di movimento. A quel punto la puoi prendere, tenendola saldamente, ma con delicatezza, per evitare che divincolandosi possa cadere. Ti consiglierei anche di non portarla in alto, ma di metterla in grembo a te seduta a terra. Meglio però non vicino alla gabbia, altrimenti sarebbe tentata di cercare di rientrare al più presto. Con questi accorgimenti dovresti riuscire a coccolarla un po', inizialmente per tempi piuttosto brevi, e favorire così la reciproca conoscenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Simpaticissime le piccole:love:

ho avuto spesso coppie di cavie dove una, la più piccola in genere, era super esuberante e l'altra tranquilla e paziente.

 devo dire che "funzionano" bene così, perché si compensano a vicenda: la più vivace è di stimolo all'altra nel non impigrirsi troppo e nello stesso tempo grazie al carattere della più paziente non litigano e continuano ad andare d'accordo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, Accedi Ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Reply to this topic...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...