Vai al contenuto

B&F

Membri
  • Numero contenuti

    0
  • Iscritto

  • Ultima visita

1 Seguace

Su B&F

  • Grado
    Pui!
  • Compleanno Luglio 11

Profile Information

  • Genere
    Femmina
  • Località
    Roma

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Grazie mille per il feedback! Penso che fra poco gli faremo fare un controllino proprio per evitare sorprese!! Intanto il ragazzo sta bene, mangia e dorme alla grande... Ora siamo in viaggio (caldissimo!) per la montagna. Si prevede una settimana bollente, ma confido nel clima mite degli Appennini, siamo organizzati con i siberini per le emergenze..! Che dici, posso fargli brucare l'erbetta fresca del giardino di montagna o gli fa male al pancino perché non è abituato? Se c'è anche qualcun altro che volesse unirsi e darmi un parere vi ringrazio in anticipo😍
  2. Siii! Popcorna spesso, soprattutto quando arriva la pappa o il pellet o quando c'è qualcosa di nuovo e interessante come la scopetta😂 o il tunnel, ma più di tutto popcorna quando sente il rumore del fieno che arriva, a quello non sa resistere😂😂 Un'altra cosa che ho scoperto, per gli interessati agli esperimenti comportamentali🤣, è che il popcorning, almeno nella mia cavia, quando è in buona può essere indotto..! Io metto la mano nella sua gabbia e inizio a far finta che la mia mano sia una cavia. Mi spiego: inizio a muoverla esattamente come si muove lui, quindi smuovo la mangiatoia e faccio popcorning facendo volare in aria il fieno. Non vi dico quanto si gasa e inizia ad imitarmi e popcorn are anche lui girando per la gabbia😂😂
  3. 😂😂 Esatto!! Però mi sembra proprio che non lo preferisca, chissà... Mi sembra comunque che quando gli tocco la guancia si scosti, penso gli dia fastidio, ma prima non riuscivo neanche più a trovarla sta cistina! Poi mi faccio venire paranoie per ogni cosa, prima ha popcornato ed è atterrato male, a momenti atterrava a lato sul sedere, quindi mi son messa a pensare a problemi neurologici! Magari lo ha fatto un migliaio di volte e io non ci ho fatto caso, ma tutto mi fa preoccupare. Dopo aver fatto ciò, si è sbafato comunque 100g di verdure precedute da lauti fischi e poi si è accomodato nel suo tunnel peloso a riposare, lasciando solo due fagiolini (che aveva schifato anche giorni fa😂)
  4. Ho contattato la veterinaria, ha detto che se non ci sono variazioni importanti posso anche portarlo ad agosto insieme al cane! Vi terrò aggiornati! Intanto il ciccione mangia il pellet che schifava, anche se sempre con una certa calma. Prima, per sicurezza, lo sputa, dopodiché se lo porta via e, pian piano, fa sparire anche quello.. 😂 Io cercherò di tenere d'occhio questa pallina se dovesse crescere all'improvviso o se magari lui smette di mangiare, però lo vedo che pascola tranquillo anche adesso.. Speriamo bene🤞
  5. Non è sulle labbra, secondo me si tratta di una cisti, sembra che abbia un diametro sui 5mm, anche se non sono esperta.. E sulla guancia, tra mascella e mandibola, ma sembrerebbe mobile e collocata sul tessuto molle, non direttamente "attaccata" ai denti o all'osso, però non saprei... Ho scritto intanto alla nostra veterinaria di fiducia, che è lontana, per capire il livello di urgenza. Comunque, in caso, aspetto agosto a portarlo da lei, perché abbiamo appuntamento per il cane e facciamo un solo viaggio. Se fosse urgente c'è la clinica qui a due passi e lo porto da loro magari!
  6. Ahahah hai ragione!! 😂😂 Però ho una notizia non proprio bella.. Mi sono accorta che ha, al lato della bocca, nella guancia destra, una piccola pallina tipo piccola ciste o pallina di grasso, non penso la avesse prima, sono abituata a toccarlo in quel punto e non l'avevo mai notata. Potrebbe essere un ascesso o qualcosa di grave? Lui mangia tutto imperterrito e si comporta normalmente.. 🤔😞
  7. Grazie Paolo! Infatti non avevo idea sinceramente, può anche essere che preferisca quello per adulti e che questa nuova versione per anziani non lo faccia impazzire.. Dovrei provare a vedere se la preferenza è molto spiccata e, casomai, tornare al pellettato abituale.. La vecchiaia la rimandiamo al prossimo anno 😂😂
  8. Grazie ragazzi, alla fine, dopo una prova, ho deciso di rimettergli le sue tovagline di gomma perché mi sembrava un po' affannato a livello di respirazione. Siccome da quando è piccolo ha spesso problemini di naso che si risolvono da soli, ho pensato di proteggere così la mia cavia "asmatica" 😂 e di stare a vedere. Inoltre vorrei chiedervi se è normale che non voglia più il pellet. Dunque, abbiamo appena comprato quello per cavia anziana, dal quinto anno, stessa marca di quello di sempre, ma tipologia per cavia anziana. Mio padre dice che da lui lo ha sempre mangiato. Io ho incrementato la dose di "caramelline" giornaliera da quando sono qui, quindi magari è per questo, ha perso il gusto dello sfizio dato raramente, però non ne vuole sapere. A volte lo prende dalle mani e lo butta per terra, poi ci ripensa e lo sgranocchia pigramente, ma più spesso lo lascia lì sul fondo della gabbia e se ne va per conto suo. Non so dire se mangi meno fieno perché lo tira tutto fuori dalla mangiatoia e fa un disastro, quindi è difficile dirlo. Le verdure le fa scomparire tutte a velocità luce, il comportamento, i bisogni, tutto il resto rimane assolutamente invariato e non vedo altri sintomi che possano farmi pensare a un problema.. Se qualcuno riesce a rassicurarmi un po'...🙄☺️
  9. Grazie mille!! Quindi un habitat come questo (a piedi nudi sui trucioli di canapa😎) può essere ideale? Secondo me è meno confortevole, ma ci fa anche meno la sauna che sulle sue tovagline gommose..! La regia si scusa per il pezzo di insalata in bocca... 🥬😂
  10. Graaaazie ancora di tutti questi complimenti!! Ho rivisto il mio piccolo qualche giorno fa, ora siamo finalmente insieme, dormiamo nella stessa stanza😍 Dunque, intanto ci stiamo facendo coraggio e siamo tornati ad essere dei piccoli esploratori curiosi. Ricomincia ad uscire dalla gabbia (specie per avere i suoi biscottini) e popcorna al suo tunnel peloso che adora, sta riprendendo confidenza! Con questo caldo la sua gabbia ha un odorino niente male. Noi usiamo la canapa pura non trattata come lettiera, specifica per roditori. Secondo voi va bene se lo lascio dormire e vivere liberamente a contatto con quella o ci sono dei rischi? Per quanto riguarda i comportamenti di stress o solitudine direi che tende più a isolarsi, anche perché le sbarre non le ha, vive in un kennel morbido, ma anche così non l'ho mai visto rosicchiare. In generale è una cavia che non ha mai rosicchiato nulla che non mangiasse (fieno o verdura), a differenza di suo fratello che mi spaccava tutto: dalle cucce alla plastica dei teli, delle traverse o delle tovagliette gommose che mettevamo come pavimento della gabbia! Poi ho notato che, stranamente, non beve mai! Lui di solito svuota beverini a razzo e, ora che fa così caldo, il fatto che non beva mi colpisce!
  11. paolo

    Tanti auguroni, ciao! E ancora carezzine a Berli!

    1. B&F

      B&F

      Grazie mille Paolo!! Porterò le carezze domani, quando lo vedrò, finalmente!! 

  12. Grazie a entrambi per i consigli! Un chiarimento sulla possibilità di tenerlo con me: Io a casa mia lo terrei comunque libero! Ho un monolocale grandino, sui 35mq, lui ha spesso la gabbia aperta anche ora (non esce mai, figuriamoci, però.. ) e avrebbe la stessa libertà anche a casa mia, idem se fossero due, anzi, io li facevo girare ancora più liberi quando li tenevo con me, erano in due e avevamo anche meno spazio forse. Il gatto forse sì, avrebbe bisogno di più spazio in effetti.. Le foto che vedete sono un po' vecchie, le ho scattate io, perché i miei non sono dei gran fotografi e perché lui viene in braccio solo a me, non si fa prendere dagli altri, solo accarezzare, quindi non ho delle gran foto recenti da proporre😂 So che mia mamma al pomeriggio va in stanza con lui per lavorare e quindi in un certo senso gli tiene compagnia, ma ho notato che invecchiando esce sempre meno, da piccolo scorrazzava in giro come un pazzo, popcornando in continuazione, specialmente quando eravamo solo io e lui, era un vero e proprio giocare e interagire con me. Adesso, quando ci sono, lo prendo in braccio e lui si sdraia sulla mia pancia e si gode una bella sessione di coccole facendo le sue adorabili fusa anche per ore😍 Se fosse con me, a casa mia, magari cambierebbe ambiente, però ovvierei abbastanza bene al problema solitudine perché, come vi dicevo, passo a casa parecchio tempo. Se ci fosse un amichetto il discorso sarebbe simile, un po' più impegnativo, ma certamente dovrei chiarire il discorso convivenza tra due maschietti e capire se un maschio sterilizzato possa fare la differenza perché, come dite anche voi, un inserimento traumatico potrebbe generare più stress che gioia in una cavia paciosa come Berli. Invece vi chiedo, in materia di comportamento, quali sono secondo voi i segnali da tenere sotto controllo per comprendere un evidente bisogno di compagnia da parte dei porcelli? O magari segnali di tristezza o insofferenza che possono derivare dalla solitudine?
  13. Ciao! Grazie dei complimenti😍, anche la tua è meravigliosa!! Sarò di parte perché ho un piccolo mocio anche io, ma per me a pelo lungo sono stupende!! La situazione è complicata effettivamente. Diciamo che se lo portassi a casa con me avrebbe moltissima compagnia perché io sono spesso in casa, però ho pochissimo spazio e quindi due porcelli credo sarebbero ingestibili. D'altra parte ai miei non posso lasciare una seconda cavia per problemi di impegno, nonostante lo spazio, fanno già troppa fatica con il nostro piccolo zoo😂: cane super impegnativo (bracchetto di un anno), due mici e la cavia. Quando erano in due avevamo meno animali. L'inserimento era stato fatto a 6 mesi (erano circa coetanei), con qualche difficoltà. Non erano le classiche cavie inseparabili, hanno sempre pretesto i propri spazi e qualche volta, poche per fortuna, c'è stata qualche scaramuccia violenta: l'altro caviotto era più aggressivo, non so se per difesa o per dominanza, ma non ho mai visto Berli attaccarlo, quindi forse si trattava proprio di dominanza da parte dell'altro. Per la compagnia io avevo valutato queste soluzioni: 1) un coniglio? Però so che sono super impegnativi e non sempre vanno d'accordo con le cavie, avendo psicologia e bisogni molto differenti, quindi sarebbe il meno papabile, a mio avviso. 2) un'altra cavia: La soluzione migliore sarebbe una femmina, tuttavia lui non è sterilizzato e una sterilizzazione a 5 anni mi sembra un trauma gratuito che forse si può evitare. Esperienze? Un altro maschio. Ho cercato online in vari centri di recupero perché vorrei un animaletto a cui dare una seconda occasione. Avrei piacere che fosse almeno adulto, come mi suggerivi, per non creare troppe differenze.. MA A. nei centri di recupero si trovano maschi già sterilizzati. È un bene, un male o indifferente? Se affiancassi un maschietto sterilizzato al mio che non lo è, l'inserimento potrebbe risultare più semplice o, al contrario, più complesso? Se qualcuno ha esperienze è super ben accetta qualsiasi informazione 😅 B. Maschietto non sterilizzato. Solito terno al lotto, non si può sapere e il rischio di doverli separare mi farebbe propendere più per lasciarlo solo e fargli più compagnia io stessa portandolo a casa con me. 3) Un gatto? Leggo con piacere che molti riferiscono un amore incondizionato tra gatti e cavie, in particolare se il gattino cresce con la cavia fin da cucciolo. Io ho due gatti adulti. Il maschio ha sempre avuto paura della cavia, la femmina la teniamo lontana perché lo guarda con occhi da cacciatrice e ha provato a tirargli una zampata attraverso la gabbietta 😞, quindi io escluderei sicuramente il gatto adulto, ma pensare di prendere un micino piccolissimo che cresca fin da piccolo insieme a lui, mi dà l'idea di offrire a entrambi una compagnia, senza correre il rischio che il gatto lo individui come preda. In tutti questi casi sto pensando comunque di portare Berli a casa mia, anche se non conosco i veterinari (c'è una clinica specializzata in esotici, ma con un solo medico esperto), quindi queste soluzioni sarebbero comunque da affiancare alla mia presenza. Se invece rimanesse dov'è ora, escludo l'idea di potergli fornire qualsiasi compagnia ulteriore😔
  14. Ciao amici caviofili, È da tanto che non scrivo sul forum e non vi aggiorno sulla situazione del mio porcello, ma ci tenevo a far sapere a tutti voi che ci avete supportati in questi anni, le news sul mio Berli. A inizio 2020 il topo ha compiuto 5 anni, una bella età, ha fatto un check up per l'anzianità e... La veterinaria, squisita, che ci segue da quando è cucciolo e che è una cara amica, lo ha trovato in PERFETTA salute. Ci ha detto che i valori dei suoi esami sono quelli di un porcello molto più giovane della sua età e devo dire che sono davvero felicissima. In questi mesi sono stata lontana a causa del coronavirus e lui era nelle mani dei miei genitori, ottime, ma mi è mancato molto e, vedendolo già poco, saperlo ormai anzianotto mi mette sempre pensiero. Vi pongo qui una domanda che mi tormenta: gli servirà una compagnia? Da quando il suo "fratellino" se ne è andato 3 anni fa, non abbiamo più preso altre cavie, anche per evitare inserimenti problematici ma, avendo i miei un cane e due gatti, lui ha la sua stanza in cui gira libero, però è quasi sempre solo. Rimane una cavietta socievole e coccolona, con le sue abitudini e mangia come un disperato..ahah! Io rifletto sempre se portarlo su con me, ma ho una casa minuscola, niente aria condizionata, non conosco i veterinari esperti di zona e il mio compagno è allergico al fieno. Berli ha il suo ambiente ormai, il suo medico, i suoi orari, la sua stanza... Qualcuno ha suggerimenti? In particolare sul discorso compagnia, temo sempre che possa soffrire. Intanto grazie e un saluto a tutti voi e ai vostri pelosi!
  15. Grazie ragazzi! Aggiornamento: mia mamma dice che il piccolo continua a divorare tutte le verdure che gli vengono proposte... Credo sia una prova di salute eheh... E sembra che continui anche a produrre confetti, quindi per ora nessun cambiamento in vista, pesa 1kg, è calato di 30-50g
×
×
  • Crea Nuovo...